Realizzare un piatto girevole fai da te economico per spezie o cosmetici

I piatti o i vassoi rotanti fanno sicuramente la loro figura quando li vediamo usare nei ristoranti. Bellissimi gli aperitivi ricchi di prelibatezze che, con un colpo di polso, ruotano davanti ai nostri occhi. Ma questi accessori sono perfetti anche per organizzare al meglio gli armadietti in casa.

Potrebbero essere utili per un’infinità di oggetti diversi, dai cosmetici, ai detersivi o anche per le scarpe. Un gran risparmio di spazio per chi ha troppe scarpe e poco spazio nella scarpiera. Quante volte ci saremo ritrovate a lasciare le scarpe nelle scatole impilate in un angolo o addirittura a terra. Questa potrebbe essere una delle soluzioni per organizzare al meglio una scarpiera molto affollata.

Realizzare un piatto girevole fai da te economico per spezie o cosmetici

Ci verrebbe da pensare che comprarlo già bello e pronto non costi molto, giusto pochi euro. Ma chi si è addentrato nella ricerca di vassoi rotanti un po’ più grandi avrà avuto una brutta sorpresa. Più si sale di grandezza e più il prezzo aumenta, partendo da un minimo di 20 euro circa. E spesso si tratta di semplici materiali plastici, neanche di buona qualità, che con il peso e l’usura si rovinano subito. Allora, perché non realizzare un piatto girevole della dimensione che preferiamo direttamente con le nostre mani? Non è per niente difficile ed esistono diversi modi per crearne uno da zero.

Se la piattaforma, piatto o vassoio, che vogliamo realizzare è abbastanza grande, ci servirà una piastra girevole. Facile da reperire nelle ferramenta oppure online, questa piastra serve per le sedie rotanti da ufficio. Procuriamoci il piatto o anche una teglia e a questo punto fissiamo la piastra sulla base. Possiamo farlo con le viti apposite, per averla più stabile o addirittura con dell’adesivo resistente o colla a caldo.

Una soluzione ancora più veloce e pratica

Se invece il piatto rotante che ci serve è piccolo e non deve sostenere molto peso, ecco come fare. Basterà procurarsi due teglie tonde o due piatti della stessa dimensione, ma con un po’ di spessore. A questo punto mettiamo delle biglie in uno e poggiamoci sopra l’altro. Tutto qui, posizioniamo i cosmetici, le spezie o quello che vogliamo e il gioco è fatto.

Ora che sappiamo come realizzare un piatto girevole fai da te in poche mosse, possiamo cimentarci in altri progetti. L’arte del riciclo e del riutilizzo si può applicare davvero a qualsiasi oggetto che abbiamo già in casa. Possiamo trasformare degli scarti di legno in decorazioni incredibili per mobili come ad esempio testiere del letto. O, una volta presa la mano, possiamo restaurare qualche vecchio mobiletto di recupero e creare armadietti molto utili. Perché no, anche dei comodini o mobili bagno in cui posizionare i nostri piatti girevoli porta cosmetici.

Lettura consigliata

Come creare un mobile bagno o un comodino in poche mosse con queste idee creative e utilizzando materiali di riciclo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te