Rassodare il seno in poco tempo anche dopo i 50 anni è possibile con questi esercizi mirati e alla portata di tutti

Ancora più del viso è il decolleté che inesorabilmente rivela la nostra età. Sul viso infatti si può intervenire con molti trattamenti per migliorarne l’aspetto. Se con il passare del tempo il seno tende verso il basso e sembriamo più in là con gli anni. Ma non bisogna perdere le speranze. Infatti con pochi minuti al giorno e degli esercizi che vanno a lavorare su una specifica parte del corpo potremmo assistere a dei cambiamenti stupefacenti.

Ebbene per rassodare il seno in poco tempo anche dopo la menopausa dedichiamo pochi minuti al giorno a compiere dei piegamenti sulle braccia. Per farlo sdraiamoci per terra. Posizioniamo quindi le mani all’altezza delle spalle e allineiamo le gambe dritte. Espirando l’aria dalla bocca pieghiamo i gomiti avvicinando il petto verso il pavimento. Rimaniamo due/tre secondi in questa posizione. Poi inspiriamo con il naso e ristendiamo le braccia. Per essere efficaci questi piegamenti devono essere fatti lentamente, senza forzare il movimento. L’ideale sarebbe eseguire 30 volte al giorno questo esercizio facendo una breve pausa ogni dieci. Questo risultato si può raggiungere progressivamente aumentando quotidianamente di 1 numero di piegamenti.

L’efficacia di questo allenamento è duplice. Infatti non solo ci aiuta ad avere un seno solido, ma lavora anche sulla parte delle braccia che con l’età tende a rilassarsi ed a creare l’effetto “ali di pipistrello”.

Rassodare il seno in poco tempo anche dopo i 50 anni è possibile con questi esercizi mirati e alla portata di tutti

Un altro movimento estremamente efficace si fa sempre distesi sul pavimento. Abbiamo però bisogno questa volta dell’aiuto di due bottiglie di acqua piene. Dunque mettiamoci a pancia in su. Afferriamo ogni bottiglia con una mano. Poi stendiamo le braccia verso l’alto in modo da formare un angolo retto con lo sterno. Attenzione a mantenere i polsi in linea. A questo punto pieghiamo le braccia verso il petto e manteniamo qualche secondo la posizione. Quindi riportiamo le braccia in alto e proseguiamo in questo modo. Per un sedo sodo e tonico possiamo partire da un peso minimo e via via aumentare il carico fino a raggiungere il nostro massimo.

Un segreto

Un ottimo effetto tonificante si ottiene con un massaggio quotidiano. Basterà alzare il braccio e poggiare la mano opposta nell’incavo dell’ascella con il pollice sul seno. Poi pizzicare delicatamente la zona salendo fino alla clavicola. Fare in su e giù per 5 volte può migliorare la circolazione e la tonicità muscolare.

Lettura consigliata

Solo pochi sanno che questi trattamenti estetici sono detraibili dal 730 quando rispettano determinate condizioni

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te