Questo legume aiuta a perdere peso ed è fortemente energizzante ma ecco perché è fondamentale conoscere queste sue differenze in cucina

L’alimentazione è sempre la parte più importante di uno stile di vita salutare. Puntare sui giusti alimenti aiuta a ottenere i risultati sperati. Esistono tanti cibi fortemente sazianti e ricchi di sostanze nutritive importanti come accade per le lenticchie. Questo legume aiuta a perdere peso ed è fortemente energizzante ma ecco perché è fondamentale conoscere queste sue differenze in cucina. Molti non sanno infatti che a livello mondiale esistono centinaia di varietà di lenticchie diverse. Ecco quindi cosa sapere sulle varietà più comuni.

Marroni

Questa guida deve certamente partire dalla tipologia di lenticchia più famosa. Le comunissime lenticchie marroni. Con i suoi 4 millimetri circa di diametro questa lenticchia è perfetta per bolliti, carni stufate e zuppe.

Verdi

Queste lenticchie ricordano il colore del fieno e sono più grandi delle precedenti. Sono ottime per cotture più lunghe perché tendono a conservare una consistenza abbastanza corposa. Questa tipologia comprende le lenticchie di Castelluccio di Norcia e quelle Giganti di Altamura. Esse sono perfette se trasformate in polpette. Necessitano però di un preammollo di qualche ora.

Rosse

Questo legume aiuta a perdere peso ed è fortemente energizzante ma ecco perché è fondamentale conoscere queste sue differenze in cucina. Non tutte le lenticchie vanno bene per ogni preparazione e per esaltarne il gusto bisogna scegliere la perfetta tipologia.

Le rosse sono lenticchie abbastanza piccole e prive della buccia. Sono indicate per cotture molto veloci proprio per questa loro ultima caratteristica. Ideali per zuppe e come contorno per la loro consistenza morbida e vellutata al palato.

La lenticchia nera

Quelle nere sono invece lenticchie ideali per insalate fresche ed estive. Restituiscono il massimo del loro sapore se abbinate a sapori intensi come la cipolla cruda e le erbe aromatiche come il basilico. Ideali anche se abbinate a primi piatti freschi a base di pesce. Non necessitano di un ammollo e cuociono in 15 o 20 minuti.

Gialle

Queste lenticchie provengono dall’India e sono perfette se arricchite con sapori speziati. Suggeriamo di puntare su curcuma, curry e cumino e realizzare gustose polpette vegetariane dal sapore speziato. Anche queste sono decorticate e cuociono in poco tempo.

Ultime precisazioni

Questa guida classifica le lenticchie per colore. Le suddivisioni per origine sono invece davvero molte altre, ma quasi tutti rientrano in una di queste categorie. Suggeriamo comunque di seguire le indicazioni di cottura riportate in confezione e per cotture più lunghe basta seguire questa guida che spiega come velocizzarle.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te