Questo cibo che consumiamo comunemente potrebbe essere velenoso se non seguiamo questi consigli

Come abbiamo già visto in questo articolo molti cibi che consumiamo comunemente contengono sostante velenose. Queste sostanze di solito si trasformano con la cottura o con particolari lavorazioni quindi possiamo dormire sonni tranquilli se seguiremo i giusti consigli.

Oggi vogliamo parlare di un cibo comunissimo che in pochi sanno contenere una sostanza potenzialmente nociva per l’uomo. Spiegheremo perché questo cibo che consumiamo comunemente potrebbe essere velenoso se non seguiamo questi consigli.

Una famiglia di piante che nasconde potenziali rischi

In pochi lo sanno però la famiglia dei fagioli nasconde un segreto oscuro. Le leguminose o fabacee possono contenere sostanze nocive per l’uomo. Alcuni fagioli come le fave contengono sostanze allergeniche per alcuni soggetti, mentre altri fagioli da crudi sono tossici e per questo vanno sempre cotti in maniera scrupolosa.

Nonostante questi potenziali rischi dobbiamo ricordarci di mangiare molti legumi almeno 2 o 3 volte alla settimana. I legumi sono un alimento davvero perfetto per la nostra salute perché sono ricchi di proteine ma privi di grassi a differenza della carne.

Questo cibo che consumiamo comunemente potrebbe essere velenoso se non seguiamo questi consigli

I fagioli di Lima per esempio possono contenere una notevole quantità di cianuro, velenoso per l’uomo. Nonostante vi siano ovviamente regole e controlli sulla quantità di queste sostanze contenute nei fagioli in vendita, noi consumatori dobbiamo sempre fare molta attenzione per evitare effetti spiacevoli.

Nel caso dei fagioli di Lima e dei fagioli in generale si consiglia di cuocere a lungo e mai consumarli se non completamente cotti. Per velocizzare e ottimizzare questo processo possiamo lasciare i nostri fagioli in ammollo per 12 ore prima della cottura.

Inoltre è preferibile cuocere sempre i legumi col coperchio socchiuso in modo che le sostanze nocive evaporino.

Se seguiremo questi semplicissimi consigli potremo stare tranquilli e mangiare i nostri fagioli senza alcuna preoccupazione, né rischi per la nostra salute.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te