Questi magici frutti ricchi di antiossidanti non solo aiuterebbero a dimagrire ma grazie alle vitamine migliorerebbero esponenzialmente l’abbronzatura

Per chi ancora non se ne fosse accorto l’estate è arrivata, non mancando di farci notare il suo ingresso con temperature da capogiro. Questo ci induce a modificare le nostre abitudini alimentari prediligendo una dieta più fresca e leggera. E quale migliore alleato contro il caldo torrido della frutta di stagione? Quelli che vedremo in seguito sono frutti tanto buoni quanto salutari e, inoltre, ricchi di pregi. Infatti questi magici frutti ricchi di antiossidanti possono aiutarci a tenere a bada il girovita e, nel frattempo, donarci una tintarella di tutto rispetto.

Doni di natura

Partiamo da un frutto stracolmo di antiossidanti e vitamine alleate della salute. Stiamo parlando delle pesche, dolce frutto che per 100 g di prodotto conterrebbe appena 30 calorie. Le qualità principali della pesca, oltre ad essere un ricostituente in caso di debolezza, sono le tante vitamine. In particolare la vitamina C, utile per il collagene ma, soprattutto, la vitamina A. Questa vitamina, infatti, contribuisce non solo alla salute delle mucose, della pelle e della vista ma è anche un intensificatore dell’abbronzatura.

Stesso discorso sulla vitamina A può essere fatto per le nespole che, rispetto alle pesche, per 100 g di prodotto apporterebbero 47 calorie. Anche in questo caso siamo difronte ad un frutto ricco di antiossidanti che, insieme alla vitamina A, rallenterebbero l’invecchiamento della pelle. Sia nespole che pesce, inoltre, sono frutti ricchi di potassio utile alla salute del cuore.

Questi magici frutti ricchi di antiossidanti non solo aiuterebbero a dimagrire ma grazie alle vitamine migliorerebbero esponenzialmente l’abbronzatura

Continuiamo con un altro frutto estivo per antonomasia ricco di carotenoidi, pigmenti vegetali che migliorano l’abbronzatura e svolgono una funzione foto protettiva per la pelle.

Se parliamo di abbondanza di carotenoidi, impossibile non citare il delizioso melone che, oltre all’abbronzatura, aiuterebbe anche la linea. Infatti sembra che il melone sia di supporto contro la sindrome metabolica. Questo attraverso il supporto dato nel potenziale controllo degli zuccheri nel sangue, iperglicemia e casi di peso eccessivo. In più, per quanto concerne il melone, sembrerebbe che i fitonutrienti al suo interno migliorerebbero il metabolismo di zuccheri e insulina. Un dolce frutto da gustare nelle calde giornate estive con appena 33 calorie per ogni 100 g di prodotto.

Lettura consigliata

Contrasterebbero colesterolo e glicemia nel sangue questi 3 alimenti di stagione ricchi di antiossidanti e vitamine e amici dell’intestino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te