Questi insospettabili cibi ridurrebbe gli effetti nocivi e i danni del fumo di sigaretta

Circa il 23% della popolazione italiana ha il vizio del fumo. A dirlo i numeri diffusi, nel 2017, dall’Istituto Superiore della Sanità. E anche se rappresenta un rischio per la salute, i fumatori sono, tuttora, tantissimi. Un vizio che è facile prendere ma difficilmente si riesce ad abbandonare quello della sigaretta e che, purtroppo, è diffuso anche tra i giovanissimi. Ma non solo chi fuma subisce gli effetti del fumo. Secondo l’OMS più di 6 milioni di persone l’anno perdono la vita per colpa del fumo, ma che 600 mila di questi soggetti la perdono a causa del fumo passivo.

L’unico modo per limitare veramente del tutto i danni causati dal tabacco è quello di smettere di fumare e di stare lontano da chi lo fa. Invecchiamento precoce, tumori, malattie cardiovascolari sono solo alcune della patologie causate dagli effetti nocivi del fumo. Ma quello che non tutti sanno è che questi insospettabili cibi ridurrebbe gli effetti nocivi del tabacco. Per chi proprio non riesce a smettere di fumare, quindi, vediamo come contenere i danni attraverso una sana alimentazione.

Aiutarsi a tavola a contenere gli effetti nocivi

La nicotina contenuta nelle sigarette è un alcaloide tossico. Per eliminare del tutto gli effetti nocivi che provoca, l’unico rimedio è quello di smettere di fumare o di stare vicino a chi ha questo vizio. Ma, ovviamente, non tutti ci riescono. E laddove non ha la possibilità di smettere di fumare si possono limitare i danni contenendo l’effetto ossidante del fumo.

Una sana alimentazione può aiutare soprattutto se ricca di antiossidanti che vanno a contrastare i radicali liberi prodotti dal fumo. In questo modo si contrasta anche l’invecchiamento delle cellule. Ma è fondamentale, accompagnare una sana alimentazione anche con abbondante idratazione. Occorrono, quindi, almeno 2 litri di acqua al giorno per eliminare, attraverso al diuresi, le tossine del tabacco.

Questi insospettabili cibi ridurrebbe gli effetti nocivi e i danni del fumo di sigaretta

Iniziamo con il dire che per chi ha il vizio del fumo ideale sarebbe mangiare cibi come melanzane, peperoni, pomodori e patate. Questi alimenti contengono naturalmente nicotina e aiutano, quindi, a ridurre il numero di sigarette che si fumano quotidianamente.

Ma esistono  cibi che sono considerati amici per aiutare ad arginare i dannosi effetti del tabacco:

  • arance e limoni, ricchi di vitamina C aiutano la rigenerazione delle cellule della pelle;
  • il kiwi essendo prezioso di vitamina A, C ed E aiuta a purificare l’organismo;
  • i mirtilli e i frutti di bosco che non dovrebbero mai mancare in una dieta, sono ricchi di tannini e aiutano nel rafforzare  capillari (che la nicotina indebolisce);
  • il melograno è il frutto adatto per  effetti benefici sulla circolazione del sangue;
  • i broccoli, invece, sono ricchi di antiossidanti così come i cardi, e i carciofi;
  • gli spinaci e il cavolo che contengono acido folico aiutano a rimuovere la nicotina dal nostro organismo;
  • le carote sono ottime, grazie alla vitamina A, C e K che contengono, a rafforzare il sistema immunitario.

Lettura consigliata

Non solo mare e buon cibo oltre a panorami mozzafiato ma anche una città sotterranea ricca di storia e leggende da non perdere

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te