Questa straordinaria spezia combatte diabete, colesterolo e migliora le funzioni del cervello

Spesso le spezie hanno benefici inaspettati. D’altronde nei secoli passati, quando non si conoscevano le medicine, si utilizzavano le erbe come cura per i mali. Le spezie non solo sono d’aiuto a regolare alcuni processi dell’organismo, ma hanno benefici anche per le attività intellettive. Queste spezie in particolare sono 5 amiche del cervello che mettono il turbo a intelligenza, memoria e concentrazione.

Una spezia dai numerosi benefici effetti per l’uomo è lo zenzero. Solo di recente alcuni studi hanno dimostrato che questa straordinaria spezia combatte diabete, colesterolo e migliora le funzioni del cervello. La pianta è originaria della Cina ed ha una lunga tradizione come piatta medicinale. In genere era utilizzata per curare la febbre alta. Poi si è scoperto che riduce gli effetti della nausea e aiuta la digestione. Adesso è certo che offre all’uomo altri straordinari benefici.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Questa straordinaria spezia combatte diabete, colesterolo e migliora le funzioni del cervello

Un esperimento in tal senso risale ad alcuni anni. A 41 partecipanti con diabete di tipo 2 sono stati dati alcuni grammi di zenzero in polvere ogni giorno. Alla fine dell’esperimento gli operatori hanno verificato che 2 grammi quotidiani di zenzero hanno ridotto la concentrazione degli zuccheri nel sangue del 12%. I risultati completi di questo studio e come è stato condotto l’esperimento, possono essere letti sul sito del National Center for Biotechnoloy Information.

Gli straordinari benefici dello zenzero non si fermano qui. Un altro studio ha dimostrato che questa spezia può abbassare i livelli di colesterolo LDL nel sangue. Lo ha dimostrato un esperimento condotto su 85 persone. Grazie alla somministrazione di 3 grammi di zenzero per 45 giorni, il livello di colesterolo nel sangue si è ridotto significativamente. Inoltre è stato dimostrato che lo zenzero può ridurre il colesterolo totale e i trigliceridi. I risultati di questo studio si possono leggere a questo link.

Lo zenzero ha effetti benefici anche per il cervello. Questa spezia aiuta la memoria a breve termine grazie all’aumento di adrenalina, noradrenalina, dopamina e serotonina nel nostro cervello. Inoltre, in uno studio che ha coinvolto 60 donne, gli studiosi hanno fatto una straordinaria scoperta. L’assunzione tra 400 mg e 800 mg di zenzero può migliorare le capacità cognitive di donne di mezza età.

Approfondimento

Cibi assolutamente vietati perché fanno schizzare i trigliceridi e aumentano il rischio d’infarto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te