Questa regola sconosciuta che vale nei supermercati ci consentirà di buttare via meno cibo

Sembrano passati anni interi da quando facevamo le file ai supermercati appena scoppiata la Pandemia. Nonostante gli esperti invitassero alla calma, in tutto il Mondo si vedevano code infinite davanti ai supermercati. Sembrava di essere tornati ai tempi della guerra quando iniziavano a scarseggiare i beni di consumo. Come non dimenticare che solo qualche mese fa il lievito era diventato introvabile. Probabilmente ancora adesso ci troviamo nelle dispense le scorte fatte affannosamente in quei tempi bui. E, magari qualcuno dei nostri Lettori potrebbe avere imparato questa regola sconosciuta che vale nei supermercati e che ci consentirà di buttare via meno cibo. La vediamo assieme ai nostri Esperti e ci permetterà di salvaguardare il bilancio di casa.

Come ricorda sempre Coldiretti attenzione alla freschezza

Paradossalmente adesso il cibo non manca più, ma siamo rimasti senza la componentistica elettronica in molte industrie. Così come il comparto edilizio sta avendo difficoltà, nonostante la ripresa degli ordini, proprio per la mancanza di materiale. Per quanto riguarda il nostro cibo, come ricorda sempre anche Coldiretti, ricordiamoci di approfittare della freschezza di frutta e verdura. In questo caso sono sempre valide anche la raccomandazione dei medici e delle famose 5 porzioni giornaliere. Ma uno dei segreti per risparmiare denaro velocemente è quello di non acquistare troppi prodotti freschi in una volta sola. Adesso non ci sono più emergenze alimentari e quindi limitiamoci al fabbisogno giornaliero. Anche perché, non solo non butteremo via, ma mangeremo meglio a livello di qualità.

Questa regola sconosciuta che vale nei supermercati ci consentirà di buttare via meno cibo

Si chiama “First in and first out” ed è una regola importata dagli store americani. È ovviamente attuata anche da tutti i nostri supermercati e significa letteralmente: “prima dentro e prima fuori”. In Italia potremmo chiamarlo “giro e controllo delle scadenze”. Ossia mettere sempre davanti a portata del cliente la merce che scade prima. Chi ha lavorato nella distribuzione organizzata sa quanto sia importante per evitare sprechi. Ma è fondamentale anche a casa.

Quando sistemiamo la spesa di casa, soprattutto freschi e freschissimi, siamo proprio sicuri di farlo perfettamente? Dopo il famoso tubetto del dentifricio, buttare via il cibo è un’altra causa di litigio tra le mura domestiche. “Chi ha messo l’insalata qui in fondo e così in alto?”. Domanda inquisitoria di mamma e papà che aprono nello stesso tempo il bidone dell’immondizia. Sembra un passo scontato, ma sistemare bene la spesa è l’investimento migliore che possiamo fare assieme a saper trovare offerte e sconti.

Approfondimento

Non facciamoci trovare impreparati all’aumento della bolletta del gas con questi suggerimenti

Consigliati per te