3 alimenti che si dovrebbe evitare di mangiare in caso di tosse da reflusso

Il reflusso gastroesofageo potrebbe essere un disturbo tipico di cui potrebbero soffrire molte persone. A causa del reflusso i succhi gastrici, a contatto con le pareti dell’esofago, provocherebbero bruciore. Questo verrebbe percepito, in particolare, sulla parte del retro dello sterno. Insieme a questo manifesterebbe la sua comparsa anche una sorta di rigurgito particolarmente acido. Ciò avverrebbe in maniera particolare dopo i pasti.

Sintomi tipici del reflusso sarebbero quelli appena citati. Esisterebbero anche dei sintomi cosiddetti atipici e consistenti, ad esempio, nella percezione di una sorta di nodo alla gola. Questo potrebbe essere associato a nausea, a difficoltà a digerire e a una tosse secca. Quest’ultima, potrebbe peggiorare a seguito dell’ingestione di determinati alimenti.

3 alimenti che si dovrebbe evitare di mangiare in caso di tosse da reflusso

In caso di tosse da reflusso, l’assunzione di alcuni cibi andrebbe limitata. Tra questi si dovrebbe far attenzione, ad esempio, ai pomodori. Questi ortaggi, a causa della loro acidità, potrebbero peggiorare il fastidio. Lo stesso problema di acidità potrebbero darlo agrumi come le arance. Questi frutti potrebbero essere considerati benefici per il loro contenuto di vitamina C. Ma ad essi si dovrebbe fare attenzione in caso di tosse causata dal reflusso.

Un altro alimento a cui stare attenti dovrebbe essere la cioccolata. Nel caso di tosse da reflusso, la cioccolata potrebbe, infatti, avere azione irritante. Ecco dunque 3 alimenti che si dovrebbe evitare di mangiare qualora si riscontrasse la tosse come sintomo atipico del reflusso.

Cosa mangiare

Abbiamo capito che potrebbe essere sconsigliabile il consumo di alcuni cibi in caso di tosse da reflusso. Altri, invece, potrebbero essere permessi e d’aiuto nel limitare questo sintomo. Ad esempio, al posto degli agrumi si potrebbero scegliere frutti a ridotto contenuto di acido citrico. Come mele, pere e banane. A colazione si potrebbe sostituire il latte al cioccolato con del latte parzialmente scremato o dello yogurt magro. Il cioccolato, inoltre, si potrebbe sostituire con dolci privi di grassi o a basso contenuto di questi.

Per quanto riguarda i pasti principali, i pomodori si potrebbero sostituire con verdure a foglia verde. Molto bene pasti a base di carni magre e pesce. Simili a quelli che potrebbero essere proposti per consigli dietetici per chi soffre di gastrite. Certamente, però, i giusti consigli in caso di dieta per contrastare reflusso e sintomi come la tosse sarebbero strettamente di competenza di un nutrizionista. E anche, e soprattutto, di un medico per diagnosi e cura del problema.

Lettura consigliata

3 alimenti che dovremmo mangiare subito in caso di pressione bassa per alzarla

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te