Questa pianta rigogliosa riscalderà la nostra casa con i suoi caldi colori

Il mondo vegetale è incredibilmente vario ed è possibile trovare un’infinita bellezza e varietà di piante, di forme e colori diversi. In questi giorni, in cui il sole si fa sempre più basso all’orizzonte e a volte ci fa desiderare quei colori sgargianti del periodo estivo, forse una pianta ci può essere d’aiuto. Tra le tante varietà va sempre di moda questa pianta rigogliosa che riscalderà la nostra casa con i suoi caldi colori.

La Cordiline

È una pianta che per molti versi viene confusa con la più nota Dracena, purificatrice dell’aria. Pur assomigliandole, tuttavia, c’è qualche caratteristica che la differenzia e non di poco. Originaria dell’Australia e della zona asiatica, la Cordiline si sviluppa piuttosto come albero raggiungendo anche diversi metri di altezza. Ma da noi è soprattutto nota come pianta da vaso, che potrebbe al massimo raggiungere un metro.

Ciò che potrebbe veramente farcela amare è il colore delle foglie, dal rosso al colore verde e crema. Fra le varietà, che possiamo trovare nei vivai, c’è anche il rosso sfumato, che va dal rosa al rosso pieno. Colori che si appoggiano su uno sfondo variabile da verde scuro fino al bianco, o dal bronzo fino al porpora.

Questa pianta rigogliosa riscalderà la nostra casa con i suoi caldi colori

Anche se le foglie all’inizio sembrano leggermente strette, in effetti con l’età diventano sempre più larghe, tanto che possono sembrare delle piccole palme. Fra le varietà vi è la Cordyline terminalis, una pianta in vaso che può crescere fino a 90 cm e che può vivere per diversi anni se coltivata bene. Questa pianta ha delle foglie allungate e ovali, terminanti a punta, ma con un tocco di eleganza, essendo leggermente incurvate all’infuori.

In genere, hanno una lunghezza di circa 35 cm con un colore di tipo verde ramato e con striature sui margini, che nascono rosse per poi spostarsi verso il rosato.

Esposizione, innaffiatura e terriccio

La pianta preferisce esposizioni luminose, però non dove battono direttamente i raggi solari, per evitare che le foglie secchino. Nel periodo invernale le temperature non devono scendere al di sotto dei 15 gradi; invece, nel periodo estivo non devono superare i 27 gradi.

Per quanto riguarda l’innaffiatura, bisogna fare attenzione che non si creino ristagni d’acqua all’interno del vaso. Cosa che potrebbe portare la pianta al marciume delle radici. L’importante è che il terreno rimanga umidiccio e su questo fatto, bisogna regolare anche il tempo di innaffiatura.

Il terriccio, a sua volta, deve essere ricco di humus, mischiando terra e foglie, a cui aggiungere anche torba e sabbia grossolana, per favorire il drenaggio dell’acqua.

Questa pianta ci regalerà dei bellissimi colori nel periodo invernale per trasmetterci il calore delle sue foglie.

Approfondimento

È forse una delle piante ornamentali più attraenti al Mondo sicuramente adatta per valorizzare casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te