Quasi nessuno conosce questo geniale trucco per scoprire chi segue il nostro profilo Facebook anche se non è un nostro amico

Nell’era dei social spesso capita di voler controllare il profilo di qualcuno senza farsi notare specie se non si è connessi come amici. Questo succede per svariati motivi.

In particolare, dopo la fine di una relazione per capire cosa sta facendo il nostro ex. Oppure semplicemente per conoscere in anteprima una persona prima di incontrarla e scoprire quali sono i suoi interessi.

In realtà ci possono essere anche ragioni più semplici come nel caso di una situazione lavorativa in cui si cerca di capire il tipo di candidato attraverso il suo profilo Facebook o LinkedIn.

Diffidare di altre applicazioni

Qualunque sia la ragione, sempre più persone, cercano di comprendere chi sta controllando il proprio profilo, in particolare quello Facebook, cercando varie soluzioni.

È bene precisare, però, che per quanto riguarda proprio Facebook, non esiste un modo preciso per scoprirlo. Bisogna, quindi, diffidare di tutte le applicazioni che promettono una cosa del genere perché possono essere truffe oppure dei virus.

Lo stesso Facebook ha proprio annunciato l’inesistenza di app o gruppi con finalità di questo tipo.

Alla base del trucco ci sono i follower

Nonostante ciò, però, si possono sfruttare le funzioni standard del social network per comprendere una cosa. Ovvero chi vede i nostri contenuti anche se non è un nostro amico.

Infatti, quasi nessuno conosce questo geniale trucco per scoprire chi segue il nostro profilo Facebook anche se non è un nostro amico. Per scoprirlo bisogna prima di tutto introdurre il concetto di follower su Facebook.

Da un po’ di tempo Facebook ha, infatti, introdotto questa opzione che indica una cosa specifica. Ovvero le persone che hanno deciso di visualizzare i nostri aggiornamenti pubblici anche se non sono tra le nostre amicizie.

Come usare questa funzione

Come attivare e sfruttare questa funzione? Innanzitutto, è bene dire due cose. La prima è che questa funzione può essere attivata ed usata sia da computer, sia dal tablet che dal proprio smartphone.

Poi è possibile anche decidere di non rendere visibili i propri follower e di scegliere se si può essere seguiti da tutti oppure solo dai nostri contatti. Questo è molto importante perché ci introduce l’aspetto per cui è necessario andare a modificare le nostre impostazioni di Facebook.

Ecco perché quasi nessuno conosce questo geniale trucco per scoprire chi segue il nostro profilo Facebook anche se non è un nostro amico.

Noi di ProiezionidiBorsa esamineremo come attivare e sfruttare questa funzione usando lo smartphone essendo lo strumento più usato da tutti.

Quindi, per prima cosa bisogna abilitare la visualizzazione dei nostri potenziali seguaci e quindi la possibilità per gli altri utenti di seguirci.

I passi per attivare i follower

Il primo passo da fare è avviare la nostra app di Facebook dal nostro dispositivo. Poi cliccare sul pulsante con le tre lineette in orizzontale situate nella parte destra dello schermo.

Fatto ciò, si dovrà selezionare la voce Impostazioni e privacy dal menu che appare e cliccare su Impostazioni. Successivamente, si dovrà andare sulla dicitura Post pubblici nella sezione dedicata alla privacy e li si potrà selezionare chi potrà seguirci se Tutti o solo gli Amici.

Per far sì che le persone che ci seguano non siano solo i nostri Amici basta selezionare l’opzione Tutti. Fatto ciò, ogni persona, anche se non è un nostro amico, potrà seguire ciò che pubblichiamo selezionando l’opzione segui che apparirà sul nostro profilo.

Come vedere i nostri follower

Se si vuole vedere chi sono i nostri follower basterà andare sul nostro profilo e premere sul pulsante follower presente nella sezione dedicata alle nostre informazioni principali.

Poi si dovrà cliccare sul numero messo accanto alla dicitura follower e si aprirà una lista con tutti i nomi di quelli che seguono i nostri aggiornamenti. Appariranno anche quelli che non sono nostri amici. È corretto, però fare una precisazione ulteriore. Ovvero se non si hanno follower, questa opzione non sarà visibile.

Concludendo, quasi nessuno conosce questo geniale trucco per scoprire chi segue il nostro profilo Facebook anche se non è un nostro amico. Adesso, però, sarà possibile sfruttarne le potenzialità.

Consigliati per te