Quando lavare con lo shampoo i capelli ricci al mare e non rovinarli

Le vacanze al mare ci fanno certamente molto piacere ed è innegabile quanto ci sentiamo meglio lontani dallo stress della vita quotidiana. Al mare possiamo stare bene e staccare la spina dai soliti problemi. E, soprattutto, possiamo rilassarci, sulla sabbia e in acqua. I continui tuffi e la salsedine, però, potrebbero mettere a dura prova i nostri capelli. Durante la quotidianità, a casa e in città, siamo abituate a lavare i capelli 2 o 3 volte a settimana. Insomma, con un giusto compromesso di giorni che permettano la pulizia della cute e anche di non rovinare i capelli.

Quando siamo al mare siamo sempre immerse in acqua salata, per cui tendiamo a lavare tutti i giorni i capelli con lo shampoo. E, se i nostri capelli sono ricci, insistiamo particolarmente. Questo, però, potrebbe essere dannoso.

I lavaggi troppo frequenti

I lavaggi della testa troppo frequenti potrebbero intaccare il fusto dei capelli. Questo può indebolirsi e portare i capelli a una maggiore caduta. La chioma, inoltre, potrebbe perdere vigore e diventare opaca. Un lavaggio quotidiano potrebbe poi anche concorrere all’irritazione del cuoio capelluto.

In vacanza, a causa dei quotidiani bagni in mare, tendiamo a usare lo shampoo tutti i giorni, per togliere il sale dai capelli. La quotidianità del lavaggio, però, non è necessaria. Anche perché, come abbiamo detto, potrebbe creare problemi alla chioma e alla cute. Cerchiamo quindi di capire cosa fare e quando lavare i capelli al mare, sia lisci che ricci.

Quando lavare con lo shampoo i capelli ricci al mare e non rovinarli

In vacanza, quando i nostri capelli si trovano quotidianamente a contatto con l’acqua salata, non è necessario lavarli tutti i giorni. E, soprattutto, non bisogna insistere sui ricci, che potrebbero rovinarsi. È sufficiente usare lo shampoo per qualsiasi tipo di capelli a giorni alterni o ogni 2 giorni, per eliminare sabbia e sale e preservarne lo splendore. Dunque ecco quando lavare con lo shampoo i capelli quando andiamo al mare.

Per gestirli al meglio senza rovinarli, il consiglio è semplicemente quello di sciacquarli con dell’acqua dolce. Nel caso di capelli ricci, se questi sembrano particolarmente indomabili, si possono detergere con del balsamo.

Lettura consigliata

I capelli crespi o stopposi risplenderanno e saranno belli anche a 50 anni con questo rimedio naturale rigenerante

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te