Quali orecchini mettere dopo il buco e quanto tempo tenerli

orecchini

I gioielli sono preziosi e molto apprezzati dalle donne. Per questo si vorrebbe averli sempre indosso quando si esce. Anche gli orecchini sono simbolo della femminilità e attraggono dalle vetrine delle gioiellerie. Chi dovesse decidere di metterseli per la prima volta, però, dovrebbe conoscere alcuni particolari. Nello specifico, come comportarsi dopo averli appena indossati e il metodo giusto per rimuovere quelli inseriti con la pistola. Non per ultimo, bisognerebbe informarsi su quali orecchini mettere dopo il buco.

Quando fare i primi orecchini?

Non ci sarebbe un momento preciso e migliore per farsi i buchi alle orecchie. La scelta spetterebbe innanzitutto al diretto interessato e alla sua volontà o meno di procedere. Ad ogni modo, sarebbe consigliabile almeno chiedere parere medico, per informarsi su eventuali rischi annessi alle condizioni di salute. Specie se si ha già sofferto in precedenza di dermatiti o allergie varie.

Inoltre, in caso di bambini particolarmente piccoli, sarebbe meglio accertarsi che abbiano ricevuto le dosi di vaccino principali. Se proprio volessimo indicare un’età propizia per sfoggiare i primi orecchini, potremmo pensare alla pubertà. In questa fase le difese immunitarie sarebbero già ben sviluppate, tanto da ridurre al minimo il rischio di infezioni.

Quali orecchini mettere dopo il buco prima di passare a quelli definitivi

Una volta espressa nella farmacia o nel negozio abilitato la volontà di fare il buco, si procederà con la pulizia del lobo e l’applicazione dei cosiddetti pre-orecchini. Si tratta di modelli sterili messi appositamente per evitare possibili infezioni post foratura. Di solito è possibile scegliere tra tipologie e materiali diversi, in base alle nostre preferenze. Questi orecchini andrebbero tenuti per almeno un mese e mezzo. Nella prima settimana, poi, dovremmo spargere nella zona interessata una crema antibiotica specifica.

Tolti i pre-orecchini, potremo finalmente decidere per un paio di gioielli sostitutivi. Questi, tuttavia, non dovrebbero essere ancora definitivi. In questo caso indirizziamo l’attenzione verso i materiali anallergici. Quelli in oro, titanio e acciaio chirurgico sarebbero tra i consigliati. Assicuriamoci poi che non esercitino troppa pressione sul lobo, per non stressarlo. Teniamoli per 5 o 6 mesi prima di cambiarli definitivamente.

Come togliere gli orecchini della farmacia correttamente

Premettiamo che gli orecchini, soprattutto dopo averli appena messi, andrebbero toccati con le mani pulite e lavate. Per togliere quelli usati per la foratura, il discorso è identico. Per questo, potremmo pensare di levarli appena finito di fare la doccia. Il procedimento è semplice, ma dovremmo rispettarlo alla lettera. Teniamo ferma la parte anteriore dell’orecchino con una mano. Con pollice e indice dell’altra afferriamo la farfallina e la muoviamo con calma, finché non verrà via. A questo punto potremo sostituire l’orecchino appena rimosso con quello nuovo.

Abbinamenti con le collane

Gli orecchini danno risalto al nostro volto, così come le collane che indossiamo. Entrambi, se scelti con cura, formano un’accoppiata che potrebbe incidere sul look tanto quanto sapere come vestirsi bene. Saperli abbinare non è difficile, a patto di seguire la moda del momento e qualche piccolo consiglio al riguardo. Il primo punto al quale prestare attenzione riguarda forme e dimensioni. A una collana particolarmente vistosa andrebbero accostati orecchini piccoli, e viceversa. Un occhio di riguardo andrebbe prestato anche alle geometrie. Cerchi, triangoli o quadrati sono ben accetti, l’importante è che siano presenti su entrambi i gioielli.

Se poi volessimo mischiare materiali diversi, facciamolo con criterio. Non esageriamo con gli abbinamenti, ma limitiamoci a due metalli. Per esempio, oro rosa e giallo stanno benissimo vicini ed entrambi fanno un figurone con l’argento. Infine, cerchiamo sempre di abbinare più colori tra loro, senza cadere nell’eccesso. Propendiamo per tonalità simili che si trovano bene accanto e sperimentiamo nuovi abbinamenti per dar vita a look sempre più originali.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te