Qualcuno lo chiama già bonus pavimenti perché possono essere gratis con questa nuova possibilità

Le continue interpretazioni delle norme consentono di avere sempre molti vantaggi fiscali da sfruttare. Per esempio, qualcuno lo chiama già bonus pavimenti perché possono essere gratis con questa nuova possibilità

In passato molti sapevano che le agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni non comprendevano tutti i rifacimenti che la ristrutturazione comportava. Col tempo il Fisco si è reso conto i bonus devono dare accesso ad interventi completi. Non si può dire al contribuente che le facilitazioni riguardano il rifacimento dell’impianto di riscaldamento, ma non del pavimento. Se per installare il nuovo impianto i pavimenti vengono distrutti, è normale che il bonus copra anche la nuova pavimentazione.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ecco allora le novità per i pavimenti

Intanto pochi sanno che gli interventi di ristrutturazione effettuati in un condominio sono sempre soggetti a detrazione del 50% da parte dei singoli condomini. Questo, però, riguarda solo la pavimentazione delle aree comuni, come quella dell’atrio del condominio.

Qualcuno lo chiama già bonus pavimenti perché possono essere gratis con questa nuova possibilità

Possono dare luogo a detrazione fiscale anche i pavimenti degli appartamenti privati o degli uffici. Il vantaggio consiste sempre nella detrazione dalla dichiarazione dei redditi del 50% delle somme spese.

Il trucco da sfruttare

Per poter scaricare dalle tasse la spesa per i pavimenti di casa, bisogna che quello non sia l’unico intervento realizzato. La sola sostituzione del pavimento con nuove mattonelle o parquet, infatti, è intervento di ordinaria manutenzione. L’ordinaria manutenzione nella aree private non da nessun vantaggio fiscale. Se, però, si aggiunge un intervento di straordinaria manutenzione, scatta il bonus per tutta l’intera somma spesa. Per esempio, rifare l’impianto idraulico di un bagno e dopo mettere un nuovo pavimento. In questo caso è come se tutta la spesa fosse per straordinaria manutenzione e quindi usufruisce dello sgravio del 50%.

Completamente gratis

Sfruttando le opportunità del Superbonus 110 i pavimenti possono essere del tutto gratuiti. Basterà, per esempio, installare sotto il pavimento un sistema di riscaldamento radiante che contribuisca al miglioramento energetico dell’edificio. In questo caso tutta la spesa sostenuta potrà rientrare nel Superbonus 110 ed i pavimenti saranno gratis. Ovviamente, è necessario affidarsi ad un tecnico esperto che sappia stendere il capitolato lavori di tutto l’intervento facendo attenzione a non sforare gli importi massimi che lo Stato è disposto a rimborsare.

Consigliati per te