Pochi sanno che con il Superbonus 110 si cambiano anche le tubature gratis in questi casi

Ormai è noto che questo incentivo rende gratis una serie di interventi trainati, ma, se si interpreta bene la normativa, l’elenco si arricchisce. Per esempio, pochi sanno che con il Superbonus 110 si cambiano anche le tubature gratis in questi casi. Vediamo quali.

L’esempio più tipico deriva dalla possibilità di sostituire i vecchi impianti di riscaldamento o climatizzazione con nuovi modelli alimentati da un sistema a pompa di calore. Rientrano nel bonus anche gli impianti di tipo ibrido, quindi alimentati da due tipi di caldaie differenti, oppure quelli geotermici.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

I normali impianti di raffrescamento, anche quelli nuovi a pompa di calore, presentano elementi interni ed un motore esterno. I due elementi sono necessariamente collegati da cavi e tubi. A maggior ragione, l’esempio è chiaro per gli impianti geotermici. Questi, infatti, presentano una sonda inserita in profondità nel terreno e quindi l’idea del collegamento tra diverse componenti è ancora più evidente.

Pochi sanno che con il Superbonus 110 si cambiano anche le tubature gratis in questi casi

Lo smaltimento del vecchio impianto

Nell’ambito del limite massimo di spesa che lo Stato è disposto a rimborsare può rientrare anche lo smaltimento delle tubature del vecchio impianto. Un esempio numerico può essere il seguente. La somma messa a disposizione per il nuovo impianto è di euro 30 mila per unità immobiliare. Il nuovo impianto da progetto ne costa 22 mila. I restanti 8 mila possono ben essere utilizzati dal padrone di casa per lo smaltimento dei tubi rimossi. Anche questa necessaria attività, quindi, gli costerà zero.

La nuova circolare che prevede le tubature gratis

Tutti i proprietari interessati possono segnalare al loro ingegnere di fiducia la Circolare Agenzia delle Entrate 24 del 2020. Con questo chiarimento, l’Agenzia ha confermato che rientrano nel Superbonus 110 anche l’adeguamento dei sistemi di distribuzione, che, nel linguaggio di tutti i giorni, sono i tubi. Compresi anche i sistemi di regolazione del calore, ossia termostati, sonde e valvole. Infine, si può usare il plafond del Superbonus anche per gli interventi strettamente collegati ai lavori ammessi. Quindi, se rientrano nel prezzo massimo, gratis anche i ponteggi per fare i lavori.

Consigliati per te