Potremmo accelerare il metabolismo e tenere sotto controllo i picchi glicemici con questi 3 deliziosi alimenti che molti scartano

L’alimentazione è, senza alcuna ombra di dubbio, una delle principali alleate del nostro organismo. I cibi, infatti, contengono diverse proprietà che potrebbero essere più che utili per la nostra salute. Ciò che dobbiamo fare, quindi, è informarci in modo costante. Soprattutto, dobbiamo cercare di capire quali alimenti potrebbero essere positivi per il nostro fisico.

Ovviamente, oltre l’informazione, bisogna sempre avere anche il parere di un medico per essere certi di aver imboccato la strada giusta. Intanto, capire se ci sono alimenti su cui poter discutere con un esperto è un ottimo primo passo.

Gli alimenti che potrebbero aiutare il nostro metabolismo e che potrebbero darci una mano a controllare la glicemia

Ci sono diverse proprietà che potremmo sfruttare quando parliamo di alimentazione. In particolare, ci sono alcuni alimenti che potrebbero aiutarci ad accelerare il nostro metabolismo. Non solo. Altri cibi, per esempio, potrebbero essere davvero utili se siamo preoccupati per i picchi glicemici.

Basti pensare, per esempio, alla quinoa e ai fagioli di soia, due alimenti di soia che aiuterebbero a controllare i picchi glicemici. Ma non solo. Anche gli asparagi potrebbero dimostrarsi degli ottimi alleati, soprattutto quando parliamo di metabolismo e di regolare funzionamento dell’intestino.

Potremmo accelerare il metabolismo e tenere sotto controllo i picchi glicemici con questi 3 deliziosi alimenti che molti scartano

Per sfruttare al meglio gli alimenti appena indicati, potremmo preparare un delizioso piatto estivo. Procuriamoci, quindi:

  • 200 g di quinoa;
  • 500 g di asparagi;
  • 150 g di fagioli di soia;
  • 1 cespo di lattuga;
  • 100 g di feta;
  • 200 g di brodo vegetale;
  • olio extra vergine d’oliva;
  • menta fresca;
  • limone;
  • sale.

Scaldiamo in una pentola brodo e quinoa e, appena li vediamo bollire, mettiamo la fiamma al minimo. Facciamo cuocere per 15 minuti e mettiamo il tutto a freddare in una ciotola grande. In una padella, poi, facciamo scaldare l’olio e aggiungiamo gli asparagi tagliati a fettine per 3 o 4 minuti. Uniamo il tutto alla quinoa, aggiungendo anche la menta tagliata alla julienne e i fagioli di soia. Spruzziamo, poi, il succo di limone e aggiungiamo la feta a buchetti.

Sui piatti, sistemiamo le foglie di lattuga e al centro di ognuna aggiungiamo la nostra quinoa con tutti gli ingredienti. In questo modo, potremmo accelerare il metabolismo e tenere sotto controllo la glicemia con gusto e semplicità. Ovviamente, come già specificato, prima di inserire questa ricetta nel nostro piano alimentare, parliamone con un medico di fiducia.

Lettura consigliata

Sarebbe questo il pane gustosissimo e ideale per chi vuole accelerare il metabolismo e sgonfiare la pancia in vista dell’estate

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te