Pochi sanno che questi gustosissimi alimenti conterrebbero delle sostanze alleate delle nostre difese immunitarie

Si avvicina il momento dell’anno in cui saremo maggiormente esposti a virus e malattie. Lasciando stare temi anche troppo trattati, il freddo porterà con sé fisiologicamente qualche raffreddore, tosse e un po’ di malessere. Sotto con tanta vitamina C, ottime spremute di agrumi, tanti kiwi, frutta e verdura possibilmente fresche. Avremo infatti bisogno di un vero e proprio esercito di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti per proteggerci. E non dimentichiamo di mantenere idratato il nostro organismo anche d’inverno. Sia per un discorso di salute generale, ma anche per mantenere la mucosa morbida, impedendo così un ingresso facile ai virus. Tornando a parlare di alimenti, pochi sanno che questi gustosissimi alimenti conterrebbero delle sostanze alleate delle nostre difese immunitarie.

Sulle nostre tavole in maniera anche massiccia

Soprattutto al Nord, questo è il periodo in cui si comincia a gustare la polenta, con il salame, il gorgonzola e i funghi. Raccolti freschi da poco, questi alimenti piacevoli e gustosi ci accompagneranno per un bel po’ di tempo. Siamo abituati a vederli come un contorno che si adatta a ogni secondo. Come condimento perfetto per le paste, ma da inserire anche nelle zuppe e nei minestroni. Eppure, i funghi sono anche una vera e propria miniera di nutrienti benefici.

Pochi sanno che questi gustosissimi alimenti contengono delle sostanze alleate delle nostre difese immunitarie

Come ricorda giustamente questo studio che alleghiamo, una caratteristica poco conosciuta dei funghi sarebbe quella di aiutare il nostro sistema immunitario. Con pochissime calorie, niente grassi e una valanga di minerali e vitamine, i funghi porterebbero in dote anche fibre e antiossidanti. Come ricordano medici ed esperti, non dovremmo parlare male dei funghi. Quando sentiamo di intossicazioni, malesseri e ricoveri, significa che qualcuno ha mangiato dei funghi non adatti all’alimentazione. Ricordiamo che andare a funghi non è solo un hobby salutare, ma bisogna assolutamente conoscere le varie tipologie che andiamo a raccogliere. Mangiare una specie che non conosciamo, rivelatasi poi velenosa, potrebbe costarci addirittura la vita.

Una curiosità finale sui funghi

Abbiamo svelato ai nostri Lettori tutti i nutrienti che compongono i funghi. Ma vogliamo chiudere questo articolo con una curiosità. Pochissimi sapranno che esistono dei funghi che si illuminano al buio. Fenomeno dovuto alla presenza di una sostanza che si chiama “luciferina”, letteralmente portatrice di luce. Chi ha assistito a questo fenomeno, soprattutto in Brasile, dove crescono, sostiene essere davvero un’esperienza incredibile. In effetti, vedere un bosco illuminato dai funghi dovrebbe essere alquanto affascinante.

Approfondimento

Non solo dolci e fritti ecco cosa ci farebbe ingrassare e ci tormenta per tutta la giornata

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te