Pochi sanno che questi 2 frutti insieme combattono stitichezza, gonfiore e dolori addominali

La stitichezza è una problematica che accomuna circa 1 italiano su 5.
Non è una patologia, ma più che altro un sintomo, che insorge a seguito di alterazioni delle funzionalità intestinali.

Solitamente si parla di stitichezza, o stipsi, quando la frequenza delle evacuazioni è inferiore a 2/3 volte a settimana. A ciò, si accompagnano anche una certa difficoltà nell’evacuare, sensazione di gonfiore addominale, feci dure e disidratate, meteorismo.

Esistono alcune strategie atte a prevenire e contrastare questi problemi. Tutto parte da una corretta ed equilibrata alimentazione e da uno stile di vita sano ed attivo.
Per quanto riguarda l’alimentazione, pochi sanno che questi 2 frutti insieme combattono stitichezza, gonfiore e dolori addominali.

Alcune premesse

Prima di scoprire quali sono questi due frutti incredibili, noi di ProiezionidiBorsa ci teniamo a specificare una cosa importante.
I nostri consigli riguardo l’alimentazione non sono da considerarsi come definitivi e generalizzabili a chiunque.
Conseguire una corretta alimentazione, infatti, vuol dire assumere le giuste porzioni di ogni alimento, senza escludere (o includere) intere categorie di cibo.
I due frutti che vedremo tra poco, dunque, vanno inseriti in un regime alimentare equilibrato e corretto, che solo un nutrizionista serio può consigliare.

Pochi sanno che questi 2 frutti insieme combattono stitichezza, gonfiore e dolori addominali

Uno dei frutti con la più alta capacità lassativa è sicuramente il kiwi.
L’elevata presenza di fibre sia solubili che insolubili, aiutano a migliorare il passaggio del cibo nell’intestino.
Inoltre, essendo composto per l’80% di acqua, esso garantisce anche un’alta digeribilità.

Il kiwi è un frutto adatto per chi segue una dieta povera di calorie e per chi soffre di diabete. Le fibre contenute nel kiwi, infatti, abbassano l’indice glicemico del frutto e lo rendono adatto per chi è diabetico.
Possiede incredibili proprietà, anche il kiwi nella sua versione “gold”. Infatti, mangiamo questo frutto straordinario prima di dormire e non soffriremo mai più d’insonnia.

Il secondo frutto che aiuta a contrastare la stitichezza è l’albicocca.
Come si evince da alcuni studi scientifici, questo frutto tipicamente estivo è un ottimo lassativo naturale.

Grazie alla presenza del sorbitolo, infatti, le albicocche favoriscono la funzionalità intestinale e stimolano la peristalsi. Inoltre, aiutano l’organismo ad eliminare scorie e sostanze nocive.
È importante, però, non esagerare per non avere altri problemi di natura intestinale.
L’ideale sarebbe quello di consumarne al massimo cinque al giorno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te