Pochi sanno che questa diffusa pianta aromatica è il peggior nemico del cancro al colon

Persino le civiltà antiche, come gli Egizi, i Greci e i Romani, conoscevano le incredibili proprietà dell’origano. Ci sono prove del fatto che il suo aroma venisse molto apprezzato e utilizzato per impreziosire i piatti di queste importanti civiltà. Ma l’origano non era utilizzato solamente per le sue doti culinarie ma anche per le proprietà curative. Questa erba aromatica, ricca di fenoli, sali minerali e vitamine, è da considerare un vero e proprio antibiotico e antinfiammatorio naturale, che apporta numerosi benefici al nostro organismo. Ma pochi sanno che questa diffusa pianta aromatica è il peggior nemico del cancro al colon.

La pianta regina della dieta mediterranea

Se il basilico è considerato il re della dieta mediterranea (in greco basilico significa proprio: erba del re), l’origano è la sua degna regina. Tra i benefici apportati dall’origano al nostro organismo possiamo certamente citare il riequilibrio della flora batterica. L’origano, infatti, contiene molecole che sono veri e propri killer per funghi e batteri intestinali. Inoltre, l’origano ha proprietà analgesiche e antiossidanti e pare abbia anche un effetto curativo sulle problematiche respiratorie. Preparare decotti e suffumigi con l’olio essenziali di origani, libera i bronchi e i polmoni e allevia il mal di gola. Come se non bastasse, grazie al cospicuo apporto di vitamina C, l’origano innalza anche le difese immunitarie, mettendoci in salvo da malattie e infezioni. Ma la notizia strabiliante che la scienza ha da poco confermato è che l’origano ha un potere antitumorale, specialmente per quanto riguarda il cancro al colon. 

Pochi sanno che questa diffusa pianta aromatica è il peggior nemico del cancro al colon

Tutto è iniziato osservando il fatto che, nelle aree geografiche in cui è diffusa la dieta mediterranea, il cancro al colon è meno diffuso della media. Uno studio portato avanti anche dall’Università Tor Vergata di Roma ha dimostrato come l’origano contenga molecole che favoriscono la morte delle cellule tumorali del colon. Per dimostrare quanto detto, i ricercatori hanno estratto dalle foglie di origano degli elementi etanolici. Questi elementi svolgono un ruolo attivo nel processo si apoptosi delle cellule tumorali. In sostanza, mangiare spesso l’origano aiuterebbe a prevenire l’insorgenza del tumore al colon.

Approfondimento 

Attenzione perché cuocere la carne rossa in questi 2 modi aumenta il rischio di tumore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te