Pochi sanno che non basta l’assicurazione perché da luglio arriva un nuovo obbligo sulle auto

Aumenta sempre di più l’attenzione da parte del legislatore per garantire la sicurezza sulle strade, si pensi alle ultime modifiche al codice della strada. Ma adesso a portare importanti novità è il legislatore europeo. Infatti pochi sanno che non basta l’assicurazione perché da luglio arriva un nuovo obbligo sulle auto. Infatti il Regolamento (UE) 2019/2144 ha previsto varie disposizioni, in tema di veicoli a motore, per garantire la sicurezza generale e la protezione degli occupanti. Nonché di tutti gli utenti della strada.

A tale scopo, questo Regolamento ha ad oggetto i requisiti di omologazione dei veicoli a motore, nonché di sistemi e componenti tecnici. Si tratta di tutta una serie di misure e di sistemi per ridurre significativamente il numero di morti e lesioni gravi sulle strade dell’Unione Europea. A tal proposito, presto sarà obbligatorio tenere questo apparecchio sulla propria auto. In particolare tutti i nuovi veicoli dovranno essere dotati di determinati sistemi di sicurezza, come il registratore di dati eventi, comunemente chiamato scatola nera. Ma questo non è l’unico.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Nell’elenco infatti sono ricompresi l’adattamento intelligente della velocità, l’avviso della disattenzione e stanchezza del conducente, l’avviso avanzato di distrazione, il rilevamento in retromarcia. Nonché sistemi precisi di monitoraggio della pressione degli pneumatici, l’interfaccia d’installazione di dispositivo di tipo alcolock. Inoltre auto e furgoni dovranno avere ancora ulteriori dispositivi di sicurezza, come una più ampia zona di protezione relativa all’impatto della testa, per ridurre eventuali lesioni.

Pochi sanno che non basta l’assicurazione perché da luglio arriva un nuovo obbligo sulle auto

La scatola nera è capace di registrare e memorizzare dati per un arco di tempo compreso tra attimi precedenti e immediatamente successivi ad un incidente. I dati registrati, di cui si garantisce l’anonimato, dovranno essere registrati in modo da essere utilizzabili dagli Stati membri per verificare l’analisi della sicurezza stradale. Nonché valutare l’efficacia delle specifiche misure adottate senza permettere l’identificazione del proprietario.

Questo dispositivo non potrà essere in alcun modo disattivabile e i dati registrati saranno protetti da abusi e manipolazioni. Inoltre la scatola nera potrà registrare per l’arco temporale tra poco prima e dopo l’incidente, la velocità del veicolo, la frenata e posizione del veicolo. Nonché la frequenza d’attivazione di tutti i sistemi di sicurezza, il sistema eCall di bordo basato sul servizio 112 e ogni altro parametro attinente alla sicurezza. I dati potranno essere messi a disposizione delle Autorità nazionali soltanto ai fini della ricerca e dell’analisi dell’incidente.

Pertanto dal 6 luglio 2022 tutte le auto di nuova omologazione dovranno avere in dotazione tale sistema di sicurezza. Mentre sarà obbligatorio sulle auto di nuova immatricolazione dal 7 luglio 2024.

Approfondimento

L’affare del 2022 è per chi acquista questi veicoli con il 40% di sconto peraltro senza spese carburante

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te