Le ultime su quanti bolli auto arretrati si devono pagare entro il 2022

bollo auto

Non pagare le tasse significa in Italia mettersi nei guai con il Fisco. Certo, da quando non si versano le tasse a quando scattano le procedure esecutive, da parte dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, spesso passa molto tempo. Ma poi non solo i nodi vengono al pettine, ma si rischiano pure le ipoteche, i pignoramenti ed anche i fermi amministrativi sui veicoli di proprietà.

Pur tuttavia, ci sono pure casi in corrispondenza dei quali i debiti fiscali cadono in prescrizione. E quindi il contribuente non dovrà più pagare nulla. In quanto è passato davvero troppo tempo. Da questo punto di vista in Italia uno dei tributi con i termini di prescrizione più bassi è il bollo auto. Vediamo allora come, quando ed anche perché.

Le ultime su quanti bolli auto arretrati si devono pagare entro il 2022

Nel dettaglio, sul bollo auto c’è da dire prima di tutto che questo, per non finire poi sotto la lente della Regione di residenza, si dovrebbe sempre pagare entro la scadenza prevista. Pur tuttavia, sui termini di prescrizione c’è da dire che questi sono pari a soli tre anni.

Quindi, se dopo tre anni dalla scadenza originaria di pagamento non è mai arrivata la cartella, allora la tassa regionale non sarà più dovuta. Ecco, quindi, quali sono le ultime su quanti bolli auto arretrati si devono pagare oppure no. Vediamo ora come mettersi in regola con il bollo auto anche se questo viene versato in ritardo.

Come versare l’importo per la tassa di possesso dell’automobile anche in ritardo

Muniti della ricevuta del bollo auto che è scaduto, è possibile recarsi dal tabaccaio o presso le delegazioni ACI. Andando così a pagare l’importo originario più le sanzioni applicate ai sensi di legge per il pagamento tardivo. E tutto sarà calcolato in automatico attraverso il sistema informatico.

Con le sanzioni che crescono all’aumentare del ritardo con cui poi il bollo auto si versa. Al riguardo, se si paga entro due settimane dalla scadenza originaria, le sanzioni bollo auto per pagamento tardivo sono sostanzialmente irrisorie.

Cosa si rischia non versando il bollo per tre anni di fila

E se i termini di prescrizione del bollo auto sono attualmente fissati in tre anni, sulla tassa di possesso c’è anche da far presente un rischio che è sempre da non sottovalutare. Ovverosia quello per cui può scattare la radiazione d’ufficio del veicolo dal PRA quando non si versa il bollo auto per tre anni consecutivi.

Lettura consigliata

Cosa succede se non si paga il bollo auto per 10 anni

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te