Pochi lo sanno ma è questa la pasta con meno calorie e adatta a chi soffre di problemi alla tiroide

Non sempre conosciamo a fondo tutti i benefici che un alimento è in grado di offrire alla nostra salute e al nostro benessere. I nutrienti di molti cibi infatti si rivelano spesso una mano santa contro alcuni disturbi, ma anche contro piccoli fastidi. È dunque naturale che, più li conosciamo, più sapremo come sfruttarli al meglio, integrandoli alle possibili terapie mediche e farmacologiche che potremmo star seguendo. A questo proposito oggi vogliamo parlare di un alimento molto comune, ma che si rivela ottimo in particolare per alcuni soggetti. Vediamo quale. Infatti pochi lo sanno ma è questa la pasta con meno calorie e adatta a chi soffre di problemi alla tiroide.

Iodio

Come dicevamo dunque ci sono alcune componenti all’interno dei cibi che si rivelano molto benefiche. In alcuni casi necessarie, dal punto di vista della nostra salute alimentare. Tra queste troviamo lo iodio, un minerale estremamente importante anche perché favorisce un buon funzionamento della tiroide. L’OMS stima che quasi un terzo della popolazione non assume quotidianamente il fabbisogno giornaliero indicato, e per questo motivo si consiglia spesso di integrare cibi che ne contengano in grande quantità. A questo proposito, vediamo perché in pochi lo sanno ma è questa la pasta con meno calorie e adatta a chi soffre di problemi alla tiroide.

Pasta integrale

Lo iodio quindi si rivela molto importante per il nostro organismo. Come dicevamo in precedenza infatti non solo aiuta il lavoro della tiroide, ma stimola anche la produzione degli ormoni tiroidei. Per questo motivo non molto tempo fa avevamo parlato del sale iodato, e di come si potesse rivelare una scelta consigliata quella di inserirlo nella dieta. Oggi ci soffermiamo sull’argomento parlando della pasta, ed in particolare di quale scegliere se sappiamo di dover necessitare di una maggiore quantità di iodio giornaliera. Come avremo capito, stiamo parlando della pasta integrale.

Non tutti lo sanno ma questa pasta, oltre a presentare un apporto calorico e un indice glicemico inferiore rispetto a quella bianca, è ideale anche per chi ha problemi alla tiroide legati alla mancanza di iodio. Questo perché, grazie alla maggiore presenza di proteine rispetto alle farine bianche, mette in condizione l’organismo di assimilare e usufruire dello iodio in quantità maggiore. Come sempre però, prima di inserire un alimento nella dieta, consigliamo di rivolgersi al proprio medico. Sarà in grado di dirci se per il nostro caso specifico si riveli una scelta saggia ed efficace. In alcune patologie legate alla tiroide, infatti, troppo iodio potrebbe peggiorare la situazione, e per questo è necessario capire insieme al dottore la giusta quantità da assumere.

Consigliati per te