Piatti luccicanti e profumo di limone con questi 5 consigli pratici per pulire la lavastoviglie in modo ecologico

Oramai, in tutte le case si utilizza la lavastoviglie, che è diventato uno degli elettrodomestici più utili in assoluto. Tuttavia, a volte, ci capita di sentire dei cattivi odori uscire dalla stessa. I piatti, inoltre, si presentano opachi e senza profumo, o addirittura puzzolenti. A quel punto, dobbiamo ricorrere ai ripari ma non vorremmo utilizzare i soliti prodotti chimici che non ci soddisfano. Vorremmo, invece, pulirla in modo semplice ed economico, rispettando l’ambiente e il portafoglio. Sicché, avremo piatti luccicanti e profumo di limone con questi 5 consigli pratici per pulire la lavastoviglie in modo ecologico. Anzitutto, come tutti gli elettrodomestici, anche questo ha bisogno di una manutenzione periodica e di una pulizia accurata. Vediamo, come effettuarla senza ricorrere a sostanze chimiche ma soltanto avvalendoci dei prodotti che abbiamo in casa.

Piatti luccicanti e profumo di limone con questi 5 consigli pratici per pulire la lavastoviglie in modo ecologico

Partiamo dai consigli quotidiani da seguire per evitare che la nostra lavastoviglie puzzi e si rompa prima del tempo.

1) Anzitutto, i piatti e le stoviglie vanno inseriti al suo interno, senza resti di cibo. Va, infatti, rimosso preventivamente lo sporco più evidente.

2) Poi, occorre pulire il filtro, almeno una volta a settimana, sciacquandolo accuratamente sotto l’acqua, servendoci di uno spazzolino. Inoltre, dobbiamo assicurarci che i suoi fori siano liberi. Poi, termineremo la pulizia del filtro, con un panno inumidito con aceto di vino.

3) Effettuare un lavaggio a vuoto, una volta al mese, ad alta temperatura.

4) Poi, occorre periodicamente pulire le pareti della lavastoviglie, le tubature e gli scarichi. Per fare tutto ciò, gli ingredienti naturali da utilizzare sono i seguenti: aceto di vino rosso e limone. In particolare, collochiamo nel cestello delle posate un litro di aceto di vino rosso, mescolato al succo di mezzo limone, senza semi.

Altri ingredienti ecologici per la pulizia della lavastoviglie

In alternativa alla soluzione su descritta, usiamo il bicarbonato di sodio diluito in un bicchiere d’acqua. Poi, lo versiamo sul fondo del vano piatti. Oppure, basta 1 bicchiere di succo di limone o mix di agrumi, da utilizzare sempre come descritto. Inoltre, per garantirsi una pulizia più profonda, possiamo collocare i vari pezzi della lavastoviglie, in ammollo, periodicamente. Questo va fatto con acqua tiepida e aceto di mele o di vino. Stesso dicasi per la pulizia delle guarnizioni. Infine, per piatti più igienizzati e brillanti, è consigliabile aggiungere mezzo limone ad ogni lavaggio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te