Perché dimagrire sarebbe difficile e come riuscire senza rischi per la salute

Quando si decide di perdere peso si pensa subito a ridurre l’apporto calorico giornaliero. Una scelta che spesso è non solo drastica, ma anche controproducente. Porre fine a mangiare in maniera esagerata, infatti, può aiutare concretamente a perdere peso, ma in realtà si può potenzialmente mettere a rischio la propria salute.

Non a caso c’è chi non riesce a perdere peso anche quando si inizia a mangiare poco. E questo in genere avviene quando la dieta che si segue è rigorosamente fai da te. Mentre la soluzione migliore, specie quando la perdita di peso non è solo di qualche chilo, è sempre quella di farsi prescrivere un regime alimentare personalizzato da parte del nutrizionista.

Perché dimagrire sarebbe difficile e come riuscire senza rischi per la salute

Da un soggetto all’altro, infatti, ci sono dei processi fisiologici, ed in certi casi anche patologici, che possono mettere un freno alla perdita di peso anche quando si mangia poco. Non a caso c’è la scienza dell’alimentazione che si occupa, tra l’altro, di fissare per ogni soggetto quella che è la dieta migliore.

E questo anche perché, per quel che riguarda il rischio di ingrassare, c’è sempre un nemico che spesso ha la meglio. Ed è quello che attiva un legame che è davvero molto forte tra l’alimentazione e la ricerca del cibo non per nutrirsi, ma per ottenere in tutto per tutto una gratificazione.

Ecco perché dimagrire è difficile quando non ci si affida ad esperti. In più, il dimagrimento non è mai una corsa sui cento metri, ma è in tutto e per tutto una maratona. Dato che la perdita di peso deve essere sempre lenta e strutturale. Ovverosia diluita nel tempo in modo tale da evitare poi che i chili persi vengano recuperati con gli interessi. Quindi, niente diete veloci da sette chili in sette giorni.

Alla larga dalle diete lampo e da quelle con squilibri alimentari

Così come sono sbagliate le diete che, per esempio, eliminano del tutto i carboidrati. Oppure quelle del tutto prive di grassi. Dato che il regime alimentare deve essere sempre completo ed equilibrato. E deve essere sempre associato a tanto movimento.

Come minimo mezz’ora al giorno di attività fisica a scelta. Dagli esercizi ginnici a casa alla camminata a passo veloce. Passando per sport come il nuoto ed il ciclismo. Perché la locuzione latina mens sana in corpore sano non rappresenta solo un modo di dire.

Lettura consigliata

Cosa si dovrebbe eliminare per dimagrire quando il metabolismo è lento

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te