Perché cucinare questi spaghetti con un pesce speciale ci renderà chef sopraffini per famiglia e amici

Appartiene alla vasta famiglia dei pesci azzurri, la protagonista di questa ricetta. Ricca dei preziosi acidi grassi amega 3, potrebbe essere un’alleata importante per la nostra salute, con benefici ad esempio nella sfera del sistema nervoso e di quello cardiovascolare. Pescata nei mari del Nord, è caratterizzata da un gusto deciso, grazie al quale si possono ottenere piatti speciali, da non lasciarsi sfuggire.

Sapore intenso e goloso

Il pesce in questione è l’aringa e con le sue uova suggeriamo di preparare spaghetti ad alto impatto di golosità. In questa ricetta partiamo dal pesce intero e suggeriamo di acquistarlo nella variante affumicata. E che sia un po’ “panciuto”, cioè che ci sia la presenza delle uova.

A casa, puliamolo servendoci di un coltello affilato. Tagliamo la testa, quindi procediamo con un’incisione nella parte laterale, eliminando le interiora, tra cui le uova. Mentre queste le poniamo in un contenitore, incidiamo l’altro lato dell’aringa, sfilando verso di noi la pelle e la pinna. A questo punto, allarghiamola un po’, schiacciandola e privandola della spina interna. Attenzione alle spine che potrebbero rimanere incastrate nella carne.

Così, abbiamo ottenuto due filetti da utilizzare in vari modi, per 4 persone. Un primo consiglio è quello di lasciare insaporire i filetti tagliati a pezzi in olio EVO aromatizzato con aglio e peperoncino a pezzetti. Dopo pochi minuti, via libera all’assaggio. Un secondo consiglio è unire ai filetti delle fette sottili di arancia, condendo con olio EVO e una spolverata di pepe nero. Entrambe le preparazioni vanno bene come antipasto.

Perché cucinare questi spaghetti con un pesce speciale ci renderà chef sopraffini per famiglia e amici

E le uova? Non le abbiamo dimenticate. Dopo averle lasciate in una scodella assieme a un poco di latte, per mitigarne un po’ il sapore salato, sono pronte da usare.

Per la nostra speciale pasta (per 4 persone) serviranno:

  • uova di un’aringa;
  • 320 g di spaghetti;
  • 4 cucchiai di olio EVO;
  • 1 spicchio grosso di aglio;
  • 1 peperoncino intero.

Mentre portiamo l’acqua ad ebollizione, senza aggiungere sale, scoliamo le uova dal latte. In una padella soffriggiamo nell’olio aglio e peperoncino: quando sono dorato l’uno e croccante l’altro, li togliamo. Aggiungiamo le uova, mescoliamo velocemente per renderle una specie di crema e spengiamo il fuoco. Togliamo gli spaghetti dal fuoco, al dente, e teniamo da parte un paio di cucchiai di acqua di cottura. Quindi facciamoli saltare in padella, aggiungendo un poco di quest’acqua se il condimento dovesse seccarsi troppo. In ciascun piatto, aggiungiamo sulla pasta un filo di olio.

Assaggiando la prelibatezza, sarà facile capire perché cucinare questi spaghetti con un pesce speciale ci farà apprezzare alla grande da parenti e amici.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te