Per togliere le macchie dalla biancheria ingiallita funzionerebbe questa polvere bianca delicata che molti usano in bagno regolarmente

Occuparsi delle faccende domestiche non è per nulla semplice, perché col tempo o per errori di pulizia oggetti e superfici possono rovinarsi inevitabilmente. Si pensi alla nostra biancheria: per lavare correttamente le lenzuola o i panni in lavatrice servono attenzione e i giusti metodi. E anche dopo il buon lavoro svolto non è detto che restino puliti e profumati una volta riposti nel cassetto.

In effetti, molti di noi avranno probabilmente dovuto fare i conti con quelle antiestetiche macchie gialle sul tessuto. Purtroppo, queste potrebbero essere conseguenza di gesti sbagliati dopo il lavaggio, oppure di un’errata conservazione in casa.

Le soluzioni proposte sul web per sbarazzarsene sono tante, ma chi ci assicura che siano anche sicure? Il metodo che proporremo oggi, invece, non danneggerà i nostri tessuti. Anzi, sarà formidabile per togliere le macchie dalla biancheria ingiallita con un unico prodotto della casa.

Le due cause degli aloni sui tessuti

Quando si tratta di rimettere a nuovo la biancheria ci si concentra di solito sulla fase di lavaggio, senza badare troppo all’asciugatura. Eppure, anche questa parte meriterebbe attenzione, perché importante tanto quanto il lavoro svolto dalla lavatrice.

Infatti, i tessuti ingialliscono spesso e volentieri perché ci si dimentica di far prendere sufficiente aria e li si espone direttamente al sole. Questo porta inevitabilmente al loro deterioramento. Ma è bene fare attenzione anche a quando si ripone via tutto. L’umidità presente potrebbe intaccare la biancheria e pregiudicarne l’aspetto. Per questo potrebbe essere utile posizionare degli appositi sacchettini di riso o sale dentro armadi e cassetti.

Per togliere le macchie dalla biancheria ingiallita funzionerebbe questa polvere bianca delicata che molti usano in bagno regolarmente

Al fine di sbarazzarsi una volta per tutte delle macchie gialle sulla biancheria, potremmo chiedere aiuto a un particolare prodotto del bagno. Ci si riferisce al borotalco; proprio quello che utilizziamo sempre per la cura della pelle.

Iniziamo posizionando una manciata di questa polvere sulle zone da trattare. Procuriamoci poi il nostro ferro da stiro e avviciniamolo per pochi istanti al tessuto. Assicuriamoci però che non vi entri in contatto, almeno per ora. Dovremo lasciare che il calore faccia effetto, poi potremo stirare normalmente la macchia, appoggiandovi sopra il ferro per non più di qualche secondo.

Un ulteriore consiglio: dopo aver stirato la biancheria a una temperatura media, avvolgiamola nella carta velina blu. In questo modo dovremmo proteggerla definitivamente dall’ingiallimento.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te