Per tenere sotto controllo i livelli di glicemia ecco la pianta dagli effetti straordinari

Il diabete è quella malattia che colpisce a causa di una scarsa funzionalità dell’insulina che provoca un innalzamento dei livelli di glucosio nel sangue. Ad oggi è una delle malattie più diffuse, non solo in Italia, ma anche in tutto il Mondo. Invece, l’eccesso di insulina prodotta mantiene un livello di glicemia entro i limiti, ma è un’arma a doppio taglio. Perché questo eccesso, se non curato, potrebbe arrestarsi e trasformarsi in diabete, se la concentrazione di glucosio aumenta.

In questo articolo ci focalizzeremo sui livelli alti di glicemia, ossia l’elevata quantità di glucosio presente nel sangue. Mantenendo una giusta alimentazione, evitando cibi zuccherati e grassi e praticando esercizio fisico, è possibile tenerla a bada. Ovviamente, stiamo affrontando l’argomento dal punto di vista alimentare e non di genetica ereditaria.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Per tenere sotto controllo i livelli di glicemia ecco la pianta dagli effetti straordinari

Secondo gli esperti, è possibile controllare l’iperglicemia con l’alimentazione e con lo sport. Evitiamo cibi ad alto indice glicemico e prediligiamo le fibre. Poniamo attenzione anche alla frutta, moderiamone l’assunzione ed evitiamo quella troppo zuccherina.

Un altro consiglio degli esperti è assumere un determinato alimento considerato “antidiabetico”. Infatti per tenere sotto controllo i livelli di glicemia, ecco la pianta dagli effetti straordinari: l’aglio.

L’aglio ha molteplici effetti straordinari, in quanto è utilizzato come antibatterico, come rafforzante per il cuoio capelluto e per le unghie. È usato, altresì, per le sue proprietà antiossidanti e per aiutare l’apparato cardiocircolatorio.

Insomma, l’aglio costituisce un vero toccasana per la salute e, per quanto riguarda l’iperglicemia, questa pianta ha delle ottime proprietà che consentono di tenerla a bada. In particolare, il bulbo contiene l’allicina, la quale è capace di stimolare la produzione di insulina, tenendo così sotto controllo la glicemia. Ha, inoltre, un buon effetto anche sul controllo del colesterolo cattivo o LDL.

Avvertenze

Come tutti gli alimenti, non bisogna eccedere l’uso, per cui consigliamo di rivolgersi al proprio medico per una consultazione. Inoltre, è meglio non ingerire l’aglio se si soffre di problemi gastrointestinali.

Approfondimento

Una tazza al giorno per ridurre colesterolo cattivo e proteggere lo stomaco.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te