Per sturare il lavandino una volta per tutte basterebbe 1 inaspettato prodotto che usiamo per pulire il bucato

A molti di noi sarà capitato che il lavandino della cucina si otturasse causandoci grande spreco di tempo e di energie. Questo spesso succede a causa dei rifiuti alimentari che con il tempo si accumulano sempre più fino ad otturare le tubature. È importante però trovare il prima possibile una soluzione veloce ed efficace che ci faccia anche risparmiare denaro.

Prevenzione

Dovremmo cercare di prevenire questo problema facendo attenzione quando utilizziamo il lavandino. Inoltre, per prevenire, sarebbe consigliato versare nello scarico del lavandino un litro di acqua bollente almeno una volta ogni 7 giorni. In questo modo riusciremmo ad eliminare preventivamente dall’interno delle tubazioni le sostanze grasse che potrebbero essersi accumulate con il tempo.

Dovremmo anche prestare attenzione, quando cuciniamo e puliamo le stoviglie, che il cibo non vada nello scarico, utilizzando magari un colino di scarico. Infine, non dovremmo mai versare nello scarico l’olio perché il grasso potrebbe facilmente causarne il blocco.

Spesso però abbiamo delle soluzioni a portata di mano che possono rivelarsi davvero preziose.

Anche solo per pulire ed eliminare il calcare dal lavandino potrebbe esserci utile questo efficace rimedio della nonna facile da utilizzare.

Per sturare il lavandino una volta per tutte basterebbe 1 inaspettato prodotto che usiamo per pulire il bucato

 Molti di noi in casa utilizzano la soda da bucato per eliminare macchie ostinate dai capi, ma questo prodotto potrebbe anche essere utilizzato per sturare il lavandino.

Non solo, la soda da bucato, oltre a risolvere il problema in questione, potrebbe essere utilizzata per prevenirlo.

Per sturare il lavandino una volta per tutte avremo bisogno di soli 8 cucchiai di soda da bucato che verseremo nella tubatura. Dopodiché versiamo ancora due litri di acqua bollente, liberando così l’ingorgo; se questo tentativo non dovesse bastare potremmo anche ripetere l’operazione.

Successivamente, per concludere l’operazione, versiamo ancora un litro di acqua bollente così da andare ad eliminare ogni eventuale residuo. Nel caso neanche questo metodo funzionasse, potremmo dover ricorrere alla soda caustica. Bisognerà però prestare attenzione se utilizziamo questo prodotto, bisognerà infatti indossare guanti, mascherina ed eventualmente occhialini per proteggere gli occhi.

Dovremo versare tre cucchiai di soda caustica nello scarico del lavandino e successivamente un litro di acqua bollente. Infine, versiamo ancora due litri di acqua bollente liberando così l’ingorgo una volta per tutte; se fosse necessario potremmo anche ripetere l’operazione.

Lettura consigliata

Sembra incredibile ma per eliminare il calcare dal WC bastano solo 3 sorprendenti ingredienti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te