Per salvare l’azalea che perde foglie in estate, dentro o fuori casa, basta evitare questi sbagli che affliggono la pianta

Tutti la conoscono come il regalo più naturale e gradito per la Festa della Mamma, ma questo fiore è molto di più. I colori vividi dei suoi petali e il verde intenso delle foglie rendono l’azalea una delle piante più eleganti e romantiche di tutti i tempi. Coltivarla non è neppure troppo difficile, sia dentro l’appartamento che all’esterno. Ma quando l’azalea inizia a mostrare un imbrunimento delle foglie, che diventano secche e scure e che tendono a cadere, bisogna agire in fretta. La pianta sta, infatti, tentando di dirci che sta soffrendo e che dovremmo intervenire tempestivamente per comprendere quale sia la causa.

Niente panico in caso di perdita del fogliame

Bisogna agire tempestivamente, ma sembrerebbe ancora possibile fare qualcosa per salvare azalee sofferenti. In questi casi l’errore potrebbe essere la non somministrazione d’acqua distillata. Sembrerebbe consigliabile valutare lo stato del terreno e, se questo appare troppo asciutto, meglio rimediare subito. Immergere l’azalea in vaso in acqua per qualche ora. Poi, lasciarle drenare via tutta l’acqua in eccesso. Questo aiuta ad evitare i marciumi radicali, che potrebbero condurre la pianta verso morte certa.

Non dotare la pianta della giusta quantità di calcare è un altro errore che bisognerebbe evitare. In questo caso possiamo rimediare con concimazioni a base di solfato di ferro. Il proprio vivaista o negozio d’agricola di fiducia potrebbe indicare dosi e modalità di somministrazione.

Per salvare l’azalea che perde foglie in estate dentro o fuori casa basta evitare questi sbagli che affliggono la pianta

Altro errore potrebbe essere l’acqua troppo ricca di calcio. Spruzzare del chelato di ferro o del solfato sulle foglie potrebbe aiutare a rimediare a questo sbaglio. È importante, però, evitare quest’operazione nel periodo di fioritura intensa della pianta.

Essendo una pianta acidofila, molti sono soliti concimarla usando l’aceto. Eppure, bisognerebbe conoscere prima bene gli effetti di quest’ingrediente comune sulle piante e quando non è il caso di utilizzarlo.

Ma cosa fare per salvare l’azalea che perde foglie in estate? Potrebbe aiutare seguire un ciclo di concimazione. Bisognerà articolarlo seguendo 4 fasi precise:

  • somministrare fertilizzanti a base di azoto a inizio primavera;
  • usare quelli di potassio per i mesi estivi;
  • preferire quelli a lento rilascio durante il mese di settembre;
  • interrompere le concimazioni per tutto il periodo invernale.

Approfondimento

Cosa aggiungere ai fondi di caffè per concimare ortensie o limoni e queste altre piante di orto e giardino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te