Per risparmiare su bolletta e detersivi questa è la lavatrice che dobbiamo scegliere

Fra le varie spese di cui single, coppie e famiglie devono tenere conto ci sono le utenze domestiche. Questo è un argomento particolarmente caldo in questo periodo. Infatti, il Governo ha annunciato l’imminente stangata sui consumi che potrebbero aumentare di ben il 40%. Fortunatamente, ci sono tanti piccoli e grandi accorgimenti che possiamo prendere per diminuire l’impatto o addirittura ridurre le spese. ProiezionidiBorsa ne aveva già parlato spiegando la vera ragione dietro l’aumento della bolletta di ottobre 2021 e come difendersi. Oggi invece vogliamo concentrarci su una specifica voce che rappresenta una buona fetta delle nostre bollette. Spesso si è parlato di come utilizzarla per risparmiare sull’utilizzo della lavatrice, ma una grande differenza può farla il modello stesso. Ci sono infatti delle caratteristiche che compongono l’elettrodomestico ideale per diminuire i consumi. Per risparmiare su bolletta e detersivi questa è la lavatrice che dobbiamo scegliere. L’investimento iniziale può essere ammortizzato approfittando di offerte e bonus. Senza contare che il risparmio nel lungo termine compenserà ampiamente il prezzo d’acquisto.

Per risparmiare su bolletta e detersivi questa è la lavatrice che dobbiamo scegliere

Quando decidiamo di acquistare una nuova lavatrice la prima cosa da fare è informarsi sui vari modelli in commercio. Dobbiamo confrontare le offerte dei vari negozi e verificare le varie classifiche disponibili online sul rapporto qualità prezzo. Prima di potersi informare però dobbiamo restringere il campo cercando delle specifiche caratteristiche che meglio si adattano al nostro scopo.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Se vogliamo risparmiare infatti ci sono degli aspetti ben precisi che dobbiamo considerare. Primo fra tutti, ovviamente, la classe energetica. Ogni elettrodomestico deve riportare a quale classe appartiene direttamente sull’etichetta o nel libretto informativo. Selezioniamo un modello che appartiene alla classe A, la più alta, che ci permette di risparmiare sui consumi energetici. Si stima che il risparmio sia di anche 90 euro all’anno rispetto a una lavatrice di classe C o D. Certo migliore la classe energetica, maggiore il costo. Possiamo però approfittare di detrazioni fiscali fino al 50% per l’acquisto di questo tipo di elettrodomestici.

Un altro aspetto a cui possiamo fare attenzione è la presenza del doppio attacco idrico. Questo, infatti, ci permetterà di risparmiare sulla fase di riscaldamento dell’acqua che è una delle più rilevanti.

Facciamo attenzione anche alla capienza. Infatti, anche se non siamo una famiglia numerosa, possiamo sfruttare un cestello più capiente. Questo ci permetterà di lavare più vestiti in una sola volta, riducendo quindi i costumi.

Infine, possiamo risparmiare anche sui detersivi, se la nostra lavatrice è fornita di precisi dosatori che evitano gli sprechi.

Prendiamoci anche buona cura della lavatrice eliminando muffe e batteri così da ridurre i costi di manutenzione e riparazione.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te