Per ridurre il colesterolo e per altri benefici possiamo scegliere un olio tra questi 3 premiati dal Gambero Rosso nel 2022 come migliori d’Italia

Ogni giorno possiamo scegliere cosa mangiare, dove dormire, dove andare in vacanza e come truccarci o pettinarci. Il nostro benessere interiore si sostiene su un equilibrio che in parte, quindi, è controllato da noi. Per quel che possiamo, ad esempio, la decisione sui prodotti da comprare quando facciamo la spesa è molto importante.

Nella nostra alimentazione un elemento che vale oro è l’olio d’oliva. Tra le piante più antiche al Mondo, simbolo di pace, dell’olivo mangiamo i suoi preziosi frutti di cui si ricava anche l’olio. A tavola serve per insaporire carne, pesce, insalate, ma lo usiamo anche nella loro preparazione e per friggere dolci o cibi salati. L’olio d’oliva non è soltanto buono, poiché dagli studi scientifici svolti si è ricavato che:

  • è fonte di preziosi antiossidanti che rallentano l’invecchiamento cellulare;
  • proteggerebbe il sistema cardiocircolatorio, riducendo il colesterolo cattivo e intervenendo nel giusto assorbimento di altre sostanze;
  • proteggerebbe l’apparato digerente da alcune forme di cancro;
  • aiuterebbe in caso di stitichezza;
  • eserciterebbe un ruolo positivo contro l’artrite reumatoide.

A tutto ciò si deve aggiungere l’uso sempre maggiore dell’olio d’oliva in campo cosmetico. Oltre a poter giovare in caso di dermatiti, l’olio ha proprietà emollienti e aiuterebbe in caso di pelle secca sul viso o sui piedi. Massaggiato con un dischetto di cotone ammorbidisce la pelle e può anche detergerla. Mischiato con un po’ di zucchero funziona anche da esfoliante naturale.

Per ridurre il colesterolo e per altri benefici possiamo scegliere un olio tra questi 3 premiati dal Gambero Rosso nel 2022 come migliori d’Italia

Ogni anno in Italia vengono assaggiati e premiati i migliori oli dal Gambero Rosso. L’ambito premio Tre Foglie 2022 è stato assegnato a molte aziende produttrici del prezioso e benefico olio d’oliva. Tra tutti gli oli premiati, eccone alcuni di tre Regioni italiane.

Toscana

La Toscana è rinomata nel Mondo per le bellezze del paesaggio, per la sua storia e i tesori letterari e artistici. Spiccano città come Firenze, Pisa o Siena e anche il vino vanta un’ottima produzione e tanti apprezzamenti. Tra gli oli premiati con le Tre Foglie c’è il Chianti classico Dop.

Puglia

Anche la Puglia è una Regione ricca di storia e di bellezza e attrae un turismo non solo estivo. Tra i campi e le masserie gli olivi sfoggiano la loro imponenza, producendo tanti oli premiati con le Tre Foglie. Tra gli altri il Terra di Bari Dop.

Sicilia

Per finire, la Sicilia vanta anch’essa una storia secolare e attrae per il mare, templi, palazzi e paesaggi rurali. Tra gli oli premiati c’è l’Igp Sicilia.

In conclusione, l’olio è un elemento prezioso della nostra alimentazione, utile ad esempio non solo per ridurre il colesterolo ma per dare ai nostri piatti un sapore unico. È importante, quindi, sceglierlo di qualità.

Lettura consigliata

Per condire la pasta o insaporire il pesce e semplici insalate l’olio aromatizzato in 5 versioni sarà l’ideale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te