L’uso di questa magnifica spezia dalle mille proprietà può contrastare i fastidiosi brufoli e rendere i capelli più forti e lucenti

Nelle nostre cucine non manca un angolino in cui conserviamo dei piccoli contenitori. A volte ciò che è piccolo contiene qualcosa di prezioso. Parliamo delle spezie. La loro importanza secoli fa era tale che non solo c’erano delle vere e proprie spedizioni navali per procurarle, ma costavano pure parecchio. Le spezie insaporiscono in modo unico le pietanze e sappiamo che ognuna di esse possiede delle caratteristiche utili al nostro benessere. Tra le tante spezie c’è il chiodo di garofano. Probabilmente è meno conosciuto e usato rispetto ad altre, eppure racchiude molte proprietà.

I chiodi di garofano hanno tante vitamine e anche minerali, soprattutto ferro, potassio, magnesio. Il componente principale dell’olio essenziale dei chiodi di garofano è l’eugenolo. Tra le tante applicazioni c’è quella antinfiammatoria, che contribuisce ad alleviare il mal di gola e altri problemi della bocca, come le gengiviti. Questa spezia può anche dare sollievo in caso di dolori muscolari e facilitare la digestione. I chiodi di garofano trovano impiego, inoltre, in alcuni trattamenti per pelle e capelli.

L’uso di questa magnifica spezia dalle mille proprietà può contrastare i fastidiosi brufoli e rendere i capelli più forti e lucenti

Per le sue proprietà antibatteriche, aiuta la pelle in caso di acne e brufoli.

  • Per una maschera per il viso pestare due chiodi di garofano, aggiungerli a due cucchiai di argilla e fare una cremina versando a poco a poco dell’acqua. Applicare, attendere che si asciughi e poi sciacquare;
  • per un’altra maschera pestare qualche chiodo di garofano e aggiungere un cucchiaio di miele e due di succo di limone. Applicare sul viso e lavare via dopo una ventina di minuti.

Per quanto riguarda i capelli, li rende più forti, lucidi, ne previene la caduta, purifica il cuoio capelluto e dona sollievo in caso di prurito.

  • Impacco per i capelli: dopo aver pestato qualche chiodo di garofano, metterne due cucchiaini in mezza tazza di olio d’oliva o di cocco. Fare sobbollire in un pentolino e poi lasciare raffreddare. A questo punto, filtrare il composto ottenuto e applicarlo sul cuoio capelluto. Massaggiare per qualche minuto e poi cospargere su tutta la lunghezza dei capelli. Passare un pettine di legno, lasciare in posa un quarto d’ora e lavare con un po’ di shampoo delicato;
  • un’alternativa veloce è mettere qualche goccia di olio essenziale di questa benefica spezia nello shampoo o nel balsamo.

Ecco, quindi, come l’uso di questa magnifica spezia dalle mille proprietà può contrastare i fastidiosi brufoli e rendere i capelli più forti e lucenti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te