Per ottenere glutei sodi come Jennifer Lopez dovremo eseguire quest’ottimo esercizio tonificante, per allenare anche quadricipiti e interno coscia

Jennifer Lopez avrebbe assicurato il suo sedere per 300 milioni di dollari. Una cifra davvero astronomica, ma che potrebbe rendere l’idea del grande lavoro che la cantante statunitense svolge per preservare il suo lato b. L’artista di origini portoricane, famosissima in tutto il Mondo, ha fatto del suo sedere un vero e proprio tratto distintivo. Il tutto, però, non è solo merito di Madre Natura, ma anche di lunghe sessioni di fitness molto impegnative.

Un esercizio completo per gambe e glutei più tonici

Anche senza ambire ad avere il lato b di Jennifer Lopez, molte persone vorrebbero rassodare i propri glutei. Per fortuna, esistono esercizi che possiamo svolgere anche tra le mura della nostra casa, senza attrezzi.

Uno di questi è il sumo squat. Non si tratta del classico squat, ma di un esercizio ancora più completo. Con questa esecuzione, infatti, faremo lavorare duramente l’interno coscia, rassodando anche questa zona. Ecco come eseguirlo, in poche e semplici mosse.

Per ottenere glutei sodi come Jennifer Lopez dovremo eseguire quest’ottimo esercizio tonificante, per allenare anche quadricipiti e interno coscia

Gran parte di noi avrà già sentito parlare dello squat. Questo esercizio sarebbe uno dei migliori per tonificare gambe e glutei, ottimo da integrare in un allenamento davvero completo.

Il sumo squat differisce dallo squat classico per la posizione delle gambe. Esattamente come i lottatori di sumo, chi vuole eseguire il sumo squat dovrà divaricare maggiormente le gambe. In questo modo si aumenta ancora di più il lavoro degli adduttori, favorendo la tonificazione dell’interno coscia.

Ecco come eseguire l’esercizio in modo corretto

Assumere la giusta posizione di partenza è fondamentale per eseguire bene il sumo squat. Bisogna divaricare le gambe, ad un’ampiezza maggiore della linea delle spalle. A questo punto bisognerà rivolgere verso l’esterno le punte dei piedi, assumendo a tutti gli effetti la nota posizione dei lottatori di sumo.

Con gli addominali contratti e la schiena dritta, bisognerà scendere flettendo le ginocchia, posizionando le gambe parallelamente al pavimento. Dopodiché, si dovrà risalire, stendendo le gambe.

Utilizzando anche dei manubri o altri pesi, si potrà intensificare l’efficacia dell’esercizio. Per aggiungere questi attrezzi, però, bisognerà essere già “abili” e sicuri di effettuare l’esercizio nel modo corretto.

Inoltre, se non abbiamo un abbonamento in palestra, potremo utilizzare anche semplici oggetti che tutti abbiamo in casa. L’importante, però, è essere seguiti da un professionista ed eseguire l’esercizio in modo corretto, per evitare danni o dolori.

Per ottenere glutei sodi come Jennifer Lopez nel lungo periodo, quindi, dovremmo integrare questo esercizio nella nostra routine di fitness. Col sumo squat, inoltre, rassoderemo anche l’interno coscia, migliorando la tonicità generale delle nostre gambe.

Attenzione a queste raccomandazioni

Uno degli errori più diffusi durante lo svolgimento di questo esercizio è l’inarcamento della schiena. Quest’ultima, invece, dovrà rimanere sempre salda e ben dritta, per evitare di sviluppare problemi o dolori.

Sempre per evitare questi problemi, sarà bene non utilizzare attrezzi troppo pesanti. Questi, infatti, ci farebbero tendere in avanti con il busto, altro errore molto comune durante lo svolgimento di questo esercizio.

Lettura consigliata

Andare in bici fa dimagrire, ma pochi sanno che farebbe bene anche al cuore se fatto in questo modo

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te