Per i celiaci sarebbe la farina perfetta per mangiare pizza e pane senza problemi

farina

Sono molte le farine che si possono utilizzare in cucina per la preparazione di diverse ricette. Ci sono però alcuni soggetti che non sono liberi di poter mangiare ciò che vogliono. Per quanto riguarda le farine, questa categoria di soggetti sono i celiaci. Dunque si potrebbero trovare alcune alternative per fare in modo che ci sia sempre la riuscita del piatto da preparare. Una di queste è la farina di grano saraceno.

Cos’è e perché i celiaci possono mangiarla

È una farina che è naturalmente priva di glutine. Essendo il glutine il problema cardine dei soggetti celiaci, allora è possibile consumarla. Con la farina di grano saraceno si possono fare diversi biscotti e tanti altri prodotti da forno. Possiamo dire essere una soluzione ottima per chi è intollerante. Così non si dovrà soffrire o rinunciare a qualcosa di buono.

Per i celiaci sarebbe la farina perfetta e cosa si potrebbe cucinare

Oltre ad essere una grande scoperta, presenterebbe anche diverse proprietà benefiche per la salute di tutti. Dunque anche se non si è intolleranti al glutine, consumare prodotti fatti con la farina di grano saraceno non è assolutamente un problema.

Proprietà nutrizionali

Da un punto di vista nutrizionale, il grano saraceno si presenta come un ottimo alimento. Ha un grande assortimento di vitamine. In particolare quelle del gruppo e diverse del gruppo B, come ad esempio dalla B1 alla B3 e poi B5 e B6. Non possono mancare senza dubbio i minerali. Tra questi distinguiamo:

  • ferro;
  • magnesio;
  • potassio;
  • selenio;
  • zinco.

Perché fa bene alla salute

Abbiamo detto che a prescindere da chi viene consumato, ha delle proprietà che garantirebbero l’assimilazione di alcuni benefici. Prima di tutto ha un indice glicemico veramente basso. Di conseguenza può essere consumato tranquillamente da soggetti diabetici, in modo da non far alzare la glicemia dopo aver consumato prodotti con grano saraceno. In secondo luogo avrebbe delle proprietà per le quali i livelli di colesterolo tenderebbero a restare bassi. È anche significativa la presenza di fibre. Queste consentono un certo senso di sazietà, bloccando gli attacchi di fame. Aiuterebbero anche a livello dell’intestino.

Cosa si può fare con il grano saraceno

Le sue funzionalità sono uguali a quella di una farina normale. Proprio per questo motivo la farina di grano saraceno può essere utilizzata per fare, come dicevamo, diversi prodotti da forno. Dunque è ottima per preparare i biscotti della prima colazione. Questi possono essere abbinati ad una tazza di latte con caffè oppure ad una tazza di the. Se invece vogliamo qualche idea per ricette salate possiamo fare delle ottime piadine, che usciranno molto morbide, da poter farcire come più preferiamo. Per il fine settimana, se si vuole qualcosa di più elaborato, si possono preparare delle ottime pizzette da poter consumare anche come aperitivo.  Dunque come possiamo notare con questa farina le idee sembrano non finire mai. Inoltre per i celiaci sarebbe la farina perfetta, così da poter mangiare e stare comunque bene.

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te