Per denti bianchissimi e sorriso smagliante non il solito bicarbonato ma un frutto di stagione che sbianca senza rovinare lo smalto

Denti di perla e sorriso sfolgorante come vuole la pubblicità. A parte l’estetica, la salute dei denti e della bocca si mantiene con una buona prevenzione. Spazzolino e dentifricio fin da piccoli possono evitare carie dolorose e proteggere lo smalto. La scienza medica ci ricorda che i denti andrebbero lavati 3 volte al giorno e almeno una volta la pulizia dovrebbe essere più approfondita. Che significa fare uno spazzolamento accurato e usare il filo interdentale per rimuovere i residui tra un dente e l’altro. Inoltre, una visita dal dentista una volta all’anno ci metterebbe al riparo da carie invisibili.

Le sostanze sbiancanti

Cosa si può fare per ottenere denti bianchi? La scienza medica ci dice che molto dipende dalla genetica. In effetti i momenti in cui si forma una bella dentatura sono i primi anni di vita. Se la struttura del dente è solida, basta seguire poche regole di igiene orale per mantenere un sorriso smagliante. Alcune volte però i denti ingialliscono e per sbiancarli si usano dei rimedi naturali. Ma naturale non è sempre sinonimo di sicuro e alcune sostanze possono avere nel tempo un effetto corrosivo sullo smalto.

Il bicarbonato è una sostanza molto usata, che risulterebbe particolarmente efficace per ottenere denti bianchissimi e sorriso smagliante. Si usa con poche gocce di acqua, a volte anche con l’aggiunta di limone, per formare un impasto che si strofina sui denti e risulterebbe molto efficace. Renderebbe i denti smaglianti e ridurrebbe le macchie, se presenti. Ma nel tempo potrebbe indebolire la struttura del dente e corrodere lo smalto. Per questo il bicarbonato va usato con cautela e non troppo spesso.

Per denti bianchissimi e sorriso smagliante non il solito bicarbonato ma un frutto di stagione che sbianca senza rovinare lo smalto

Al fine di sbiancare e pulire i denti potrebbero essere usate le fragole. Siamo abituati a mangiarle e a gustare la loro dolcezza, ma questo frutto potrebbe efficacemente sostituire il bicarbonato. Possiamo sfregare le fragole sui denti e grazie alla superficie rugosa del frutto, effettuare una buona pulizia. In alternativa, possiamo schiacciarle per ottenere un composto da spalmare sui denti e poi tenere per 5 minuti. Le fragole contengono l’acido malico, che favorisce l’effetto sbiancante. Contengono inoltre lo xilitolo, un dolcificante naturale che non intaccherebbe lo smalto dei denti e pare addirittura che svolga un’azione protettiva. Si usa infatti nella pasta di alcuni dentifrici e nelle gomme da masticare. Tuttavia, anche se le fragole sono più delicate del bicarbonato, non bisogna abusarne e dovremmo usarle di tanto in tanto come tutti i prodotti sbiancanti.

Lettura consigliata

Oltre a malto d’orzo e stevia sono questi i dolcificanti naturali ipocalorici che possono abbassare la glicemia e aiutarci a dimagrire

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te