Per combattere acne e brufoli ecco i cibi da mangiare e da evitare

Non esistono magie e incantesimi per avere una pelle sana e luminosa, prima di imperfezioni e macchie. Sappiamo bene come certe buone abitudini, che richiedono pochi minuti al giorno, siano determinanti per ottenere risultati incredibili. Per mantenere la pelle in salute, quindi, avere uno stile di vita sano e proteggere l’epidermide sarebbero 2 fattori importanti e necessari.

Lavare il viso ogni giorno non vuol dire accontentarsi di prodotti improvvisati e generici, la scelta dei detergenti deve dipendere dal tipo di pelle e dall’età. Oltre a pulire il volto mattina e sera ed eliminare le impurità, dovremmo applicare una crema idratante e, sotto il sole, protettiva. Poi periodicamente sarebbe opportuno fare degli scrub rigeneranti, per togliere le cellule morte e punti neri.

Per combattere acne e brufoli ecco i cibi da mangiare e da evitare

La situazione è ben più delicata se soffriamo di acne o se abbiamo diversi brufoli che contengono sebo. Che si tratti di un’acne giovanile o tardiva, la conseguenza più evidente sono questi terribili brufoli più o meno infiammati.

A seconda della gravità e della reale causa scatenante, solo il dermatologo potrà stabilire il tipo di trattamento. Un elemento da tenere in considerazione, soprattutto in questi casi, è l’alimentazione che, se troppo calorica, può favorire la comparsa dell’acne o peggiorarla. Di fatto, esisterebbero degli alimenti assolutamente consigliati, altri sarebbero da evitare o bisognerebbe limitarne il consumo.

Secondo gli esperti, per combattere acne e brufoli e prevenirne la comparsa, dovremmo seguire la famosa “dieta Mediterranea”. Quindi, gli alimenti da mettere a tavola sarebbero soprattutto frutta e verdura fresca e di stagione, pesce, legumi, frutta secca, cereali e poca carne.

Alimenti alleati della pelle

Nella dieta Mediterranea l’olio extravergine d’oliva ricopre un ruolo principale, almeno per quanto riguarda i condimenti. È un vero piacere per il palato gustare un olio evo a crudo, fresco e di zona, che sicuramente impreziosirà anche una semplice insalata. Ma ciò che non può mancare, anche per contrastare l’acne, è l’apporto di sostanze nutrienti, alleate della pelle.

Via libera a cibi che contengono acidi grassi omega 3, vitamine, antiossidanti e sali minerali, come magnesio e selenio. Potremo preparare un ottimo pesce azzurro, mangiare ciliegie, meloni, spinaci, fichi, pomodori, peperoni, carote, uova, frutta secca, riso integrale, patate, cipolla e aglio.

Alimenti out

Evitiamo l’uso di condimenti particolarmente grassi, come burro margarina e salse troppo elaborate. Da limitare anche tutti i cibi che hanno un alto valore glicemico, quindi pasta, pane, dolci a base di farina e bevande industriali zuccherate.

Per non peggiorare l’acne, poi, sarebbe meglio mangiare sporadicamente i latticini, formaggi e creme caloriche a base di latte. Anche se la frutta rientra tra gli alimenti alleati della pelle, infne, non esageriamo con quella troppo zuccherina.

Lettura consigliata

Il frutto estivo che aiuterebbe a controllare la glicemia dopo i pasti 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te