Per chattare senza numero di telefono in modo anonimo e segreto ecco le app di messaggistica alternative a WhatsApp oltre a Telegram

Tanti sono i modi di comunicare odierni, infatti vanno dalle telefonate all’email. Su tutti, però, indubbiamente dominano le chat di messaggistica che hanno soppiantato totalmente gli SMS e altre forme di comunicazione.

Sono facili da usare, perlopiù gratuite, permettono di comunicare in modo istantaneo e includono tante interessanti funzioni. Una delle app più diffuse è sicuramente WhatsApp, utilizzabile solo dopo aver scambiato il proprio numero di telefono. Quindi, qualora cercassimo un modo per chattare senza numero di telefono, dovremmo rivolgere la nostra attenzione su altre app.

Privacy e nuove conoscenze

In taluni casi potremmo dover comunicare con qualcuno, ma potrebbe non andarci giù il fatto che abbia il nostro numero di telefono. O, ancora, potremmo voler parlare con persone al di fuori dei nostri contatti di rubrica, ma senza esporci mostrando il nostro numero.

In tutti questi casi e simili possiamo usufruire di altre app alternative a WhatsApp. La più nota è sicuramente Telegram che, al pari di WhatsApp, offre chat segrete e altre strepitose funzioni. Per chattare basterà cercare i contatti tramite i nickname o unirsi a chat di gruppo. Ci si iscrive tramite numero di telefono, ma lo si può nascondere nelle impostazioni.

Per chattare senza numero di telefono in modo anonimo e segreto ecco le app di messaggistica alternative a WhatsApp oltre a Telegram

Sicuramente conosciuta è anche la chat di Facebook, Messenger. La stessa ci consente di parlare anche con persone al di fuori dei nostri amici di Facebook semplicemente cercandole tramite nome e cognome. Inoltre, offre anche la possibilità di chat segrete con autodistruzione dei messaggi. In caso di seccatori, poi, possiamo sfruttare anche particolari impostazioni per sbarazzarcene senza doverli bloccare.

Simile a Messenger anche la chat del social Snapchat, che consente di inviare messaggi anche al di fuori della cerchia dei contatti. Si potranno inviare anche Snap, cioè foto e video, che una volta visualizzati si cancelleranno. La possibilità di chattare con tutti, però, dipenderà dalle impostazioni adottate dai vari contatti.

Interessante potrebbe essere anche Kik. Per iscriversi serve l’indirizzo email, ma per trovare i contatti basterà digitare i nickname, poi cliccarci e avviare una chat.

Completamente anonimo è il contatto che si crea su Session, che non prevede associazione né di numero né di email. Basterà impostare un nome e cercare altre persone sempre tramite lo stesso.

Con indirizzo email o numero si usa invece Wickr. Possiamo scegliere di iscriverci tramite il primo se non vogliamo usare il numero di telefono. Scrivendo i contatti mail possiamo cercare le persone con cui chattare. È un’app top secret che consente di impostare un timer di autodistruzione dei messaggi.

Per usufruire di tutte queste app, basterà recarsi nello store del nostro telefono e scaricarle.

Lettura consigliata

Per non farsi spiare su WhatsApp ecco come mettere al sicuro i messaggi sul cellulare senza dover installare nulla

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te