Per aumentare la memoria e la concentrazione non solo mirtilli, ma questi alimenti che potrebbero aiutare il cervello

Stress e stanchezza potrebbero portarci ad avere sempre meno attenzione. Inoltre lo stare davanti ad uno schermo per molte ore non dà solo problemi agli occhi. Potrebbe, infatti, risultare una drastica diminuzione della concentrazione. Anche se staccarsi dalla tecnologia potrebbe essere una buona idea, non sempre è possibile a causa del lavoro.

Per nostra fortuna c’è un altro metodo per aiutare la concentrazione e riguarda il cibo. Alcuni alimenti, infatti, ci aiuterebbero ad essere più attenti e anche a migliorare la memoria. Per aumentare la memoria e la concentrazione non solo mirtilli, ma anche altri alimenti inaspettati.

Fiocchi d’avena

I primi nella nostra lista sono i fiocchi d’avena, perfetti per una buona colazione. Chi consuma abitualmente l’avena durante il mattino avrebbe un livello energetico più alto. Questo fattore è indispensabile per una buona memoria e per rimanere focalizzati durante il giorno. Inoltre, fare colazione con i fiocchi d’avena ridurrebbe il rischio di diventare obeso. Si può consumare con miele, latte vegetale e frutti di bosco, per un pasto sfizioso.

Se gli uniamo ai mirtilli, inoltre, potremmo davvero trarre il massimo beneficio. Non solo sono un’ottima combinazione, ma questi frutti potrebbero migliorare la nostra memoria. Ciò grazie agli antiossidanti naturali che li compongono.

Il salmone è il secondo della nostra lista e uno dei cibi più efficaci per aiutare il cervello. Infatti, questo pesce conterrebbe importanti elementi come gli acidi grassi e l’omega 3. Questi componenti aiuterebbero a rinforzare le connessioni cerebrali che servono per la memoria. Inoltre il salmone favorirebbe la salute del cervello, prevenendo malattie come Alzheimer e demenza.

Per aumentare la memoria e la concentrazione non solo mirtilli, ma questi alimenti che potrebbero aiutare il cervello

Le barbabietole rosse sono delle ottime alleate alla circolazione. Aumenterebbero, infatti, il flusso di sangue al cervello, portando anche più ossigeno. Tutto ciò migliorerebbe le prestazioni mentali e, quindi, anche la concentrazione durante lo studio.

Un altro aiuto alla memoria e alle capacità mentali è il tè verde. Al posto del caffè, facciamo una bella tazza di tè verde che contiene teina e ci tiene svegli. Il caffè, infatti, potrebbe causare proprio il contrario. Questo perché la caffeina potrebbe causare mal di testa e, quindi, cali di attenzione e nervosismo.

Infine, il cibo più sfizioso di tutti è sicuramente il cioccolato fondente. Solo quello fondente, però, perché ha molti meno zuccheri aggiunti. Infatti, questo cibo insieme al cacao aiuterebbero ad aumentare la serotonina e le endorfine. Non solo questi due ormoni ci renderebbero più felici, ma anche più concentrati. Questi cibi potrebbero darci risultati straordinari se assunti nel momento giusto.

Lettura Consigliata

Insonnia e problemi agli occhi potrebbero essere causati da PC e telefono se non seguiamo questi semplici consigli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te