Per allontanare le zecche da casa e giardino ecco i rimedi naturali per eliminarle più qualche consiglio sulle punture

Oltre al caldo torrido, la stagione estiva ci porta a fare i conti con il terribile grattacapo degli insetti in casa e giardino. Questi possono essere molteplici, così come i danni che possono compiere. Afidi e cocciniglie, ad esempio, sono potenzialmente mortali per le piante, che una volta attaccate potrebbero essere infettate e condotte alla morte. Altri insetti però sono invece molto pericolosi per gli esseri umani, su tutti le terribili zecche. Questi insetti appartengono alla famiglia degli aracnidi, la stessa dei ragni per intenderci, e la loro dimensione può variare da pochi millimetri a un centimetro. Le zecche si nutrono di sangue, indistintamente che sia umano o animale, attraverso il piccolo rostro con cui penetrano la pelle. Le zecche devono essere prontamente eliminate dato che potrebbero trasmettere malattie pericolose per l’uomo come la malattia di Lyme.

Per allontanare le zecche da casa e giardino ecco i rimedi naturali per eliminarle più qualche consiglio sulle punture

Se possediamo un giardino il primo punto da tenere in considerazione è l’erba alta. Le zecche trovano il loro habitat naturale tra foglie secche e fili d’erba ed è pertanto fondamentale prenderci cura dello sfalcio di queste zone. In casa, invece, le zecche possono arrivare per mezzo dei nostri animali domestici o attraverso animali meno graditi. Per fare un esempio, i piccioni sono potenziali vettori di zecca e, per questa ragione, potrebbe essere una buona idea tenerli alla larga con stratagemmi domestici.

Una volta in casa, le zecche troveranno riparo nelle fessure del muro o del battiscopa dove deporranno le uova e rimarranno in attesa di colpire la preda. Alcuni tipi di zecca, poi, possono infestare i materassi per poi passare all’attacco durante la fase notturna.

Ma cosa possiamo fare per allontanare le zecche da casa e giardino?

Rimedi naturali

Per quanto riguarda il giardino un buon metodo per tenere lontane le zecche è il piretro. Questo insetticida naturale proviene dal fiore della medesima pianta e potrebbe essere particolarmente utile contro le zecche. Questo sia grazie alle piretrine che intossicano le zecche, sia grazie all’odore repellente che le terrà alla larga.

Per uso interno, invece, possono fungere da repellente oli essenziali come quello alla menta o alla citronella. Tuttavia in caso di infestazione massiccia è sempre bene rivolgerci ad un esperto.

Cosa fare in caso di morso di zecca

Nel caso in cui noi o i nostri animali fossimo morsi da una zecca dovremo prestare massima attenzione. Innanzitutto non dovremo utilizzare aghi incandescenti, oli, acetone e simili. Il rischio infatti potrebbe essere quello di stimolare il rigurgito di agenti patogeni all’interno della pelle. Le zecche devono essere rimosse con una pinzetta facendo attenzione in nessun modo a schiacciarla sempre per la ragione di prima. Durante la rimozione eserciteremo una leggera rotazione per non troncarla di netto. Una volta rimossa, disinfettare evitando però soluzioni coloranti come la tintura di iodio. Tuttavia, che sia su animali o esseri umani, se non dovessimo sentirci in grado di intervenire facciamo riferimento ad un esperto.

Lettura consigliata

Nessuno ci guarda mai ma questo è il covo ideale di cimici e scarafaggi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te