Per allontanare gli afidi e avere pomodori, zucchine e cetrioli abbondanti basta piantare quest’erba aromatica utilissima in cucina

Aprile sta per finire e la natura è nel pieno della sua bellezza. Passeggiando per viali e giardini non si possono non notare le nuove fioriture. Anche nell’aria ci sono profumi nuovi e chi soffre di allergia ai pollini lo sa bene. Chi ha un orto sa che questo è il periodo migliore per piantare alcune colture. Pomodori, carote, cetrioli, peperoni e peperoncini, zucchine e melanzane sono pronti per la semina in pieno campo.

Stessa cosa per le erbe aromatiche, che non rischiano più di esser bruciate dall’abbassamento delle temperature. Purtroppo, però, in primavera tornano anche i fastidiosi insetti e gli animaletti infestanti che attaccano piante e ortaggi. Più volte abbiamo parlato di rimedi che li allontanino in modo efficace salvando le nostre piante senza usare prodotti chimici.

Oggi, invece, scopriamo che per allontanare gli afidi e avere pomodori, zucchine etc. in abbondanza basterebbe coltivare vicino a questi ortaggi una pianta molto comune. Si tratta di un’erba aromatica che nella cucina italiana è utilizzatissima tutto l’anno. Eppure, pochi sanno che, oltre a crescere ovunque e con ogni clima, questa può funzionare da vero repellente. Vediamo insieme di quale stiamo parlando e come sfruttarla contro gli infestanti.

Per allontanare gli afidi e avere pomodori, zucchine e cetrioli abbondanti basta piantare quest’erba aromatica utilissima in cucina

Abbiamo già parlato dell’importanza di abbinare alcuni ortaggi ad altri al momento della messa in terra. Infatti, secondo i principi seguiti dall’agricoltura sinergica, piantare alcuni ortaggi vicini può regalarci raccolti favolosi. Ciò accade perché ogni varietà prende e rilascia alcuni elementi nel terreno. Ecco perché, per esempio, piantare pomodori e melanzane vicini non dà grandi risultati.

Queste regole valgono anche per le erbe aromatiche, capaci di conferire un sapore particolare alla verdura cui sono vicini. Per esempio, per avere pomodori più profumati e dolci si consiglia di piantare vicino del basilico. Ma se il nostro intento è quello di eliminare afidi, cimici e altri animaletti nemici del raccolto, la pianta giusta è un’altra. Si tratta del prezzemolo, una specie che ha bisogno di pochi nutrienti per crescere e si adatta a tutte le condizioni climatiche.

Ecco da dove deriva il detto “sei come il prezzemolo”. Quest’erba si adatta anche a tantissime ricette e le rende speciali donando freschezza. Ma pochi sanno che una sola piccola piantina di prezzemolo accanto a pomodori, zucchine e altre colture può salvarle dagli afidi. Infatti, questi animaletti ne odiano l’odore.

Approfondimento

Ecco cosa succede e non sappiamo se si mangiano ogni giorno pomodori

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te