Per aiutare il cuore sono importanti 3 alimenti che molti eliminano dalla dieta 

Un recente studio ha ribaltato alcune convinzioni sull’assunzione di determinati alimenti e patologie cardiache. La ricerca pubblicata sulla rivista Cardiovascular Research, ha evidenziato l’importanza della dieta e non solo. Secondo lo studio le scelte alimentari sono importanti e possono minare la salute e il benessere.

Ed è incredibile il risultato finale, infatti, per aiutare il cuore sono importanti 3 alimenti che molti eliminano dalla dieta.

Inoltre, per prevenire malattie cardiovascolari e l’ictus ci sono 2 misurazioni da fare che salvano la vita.

Da considerare che sono molti i fattori legati allo stile di vita, come ad esempio la poca attività fisica e il fumo. Questi fattori possono modificare il rischio cardiovascolare. Quindi, possono modificare l’impatto sull’aterosclerosi (accumulo di placche nelle arterie).

La ricerca si basa su uno studio approfondito della piramide alimentare, rivista per prevenire le malattie cardiovascolari.

I ricercatori hanno scoperto che consumare più alimenti con base vegetale può migliorare la salute del cuore. Invece, di assumere cereali sofisticati o cibi amidacei.

Anche se queste conclusioni sembrano ovvie, non lo sono, perché lo studio si concentra su alimenti considerati proibiti per chi soffre di patologie cardiovascolari.

Per aiutare il cuore sono importanti 3 alimenti che molti eliminano dalla dieta

In effetti gli alimenti che si possono reinserire nella dieta, sempre con il supporto del proprio medico, non sono solo 3 ma molti di più.

Secondo la ricerca, tre tazzine di caffè o tè al giorno possono portare ad un miglioramento della salute cardiovascolare. Sempre sui benefici del caffè un recente studio ha confermato che una semplice tazza di caffè può aiutare a ridurre il rischio di diabete e migliorare l’umore.

Gli autori della ricerca hanno osservato che alcuni prodotti lattiero – caseari, potrebbero portare ad una riduzione del rischio di contrarre malattie cardiovascolari.

Tale miglioramento deriva dall’effetto probiotico dei prodotti lattiero caseari fermentati. i ricercatori evidenziano che l’assunzione di probiotici migliora la flora batterica intestinale.

Questo favorisce la crescita di batteri benefici e riduce il rischio di contrarre malattie cardiovascolari. Nello specifico i probiotici hanno proprietà antiossidanti, antinfiammatorie. Inoltre, abbassano il colesterolo e la pressione sanguigna.

Infine, un altro alimento che spicca nella ricerca è il cioccolato. I dati della ricerca sembrano consigliare alcuni tipi di cioccolato, perché associati ad un risultato benefico sulle malattie cardiovascolari. Anche se su quest’aspetto i dati della ricerca non sono del tutto chiari.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te