Come misurare correttamente la pressione arteriosa in casa prima di comunicarla al medico

L’ipertensione è una patologia a cui fare molta attenzione, chiamata comunemente “pressione alta”, perchè può avere conseguenze gravissime per il nostro organismo. Quindi, è consigliato controllare la pressione arteriosa anche da soli nell’arco della giornata. Ma come misurare correttamente la pressione arteriosa in casa prima di comunicarla al medico? L’OMS ha stilato un documento con domande e risposte sull’ipertensione che chiarisce molti dubbi. Ma vediamo quali sono i passaggi corretti da effettuare per la misurazione della pressione arteriosa.

Come misurare correttamente la pressione arteriosa in casa prima di comunicarla al medico

Con la pandemia Covid e il distanziamento sociale, è più difficile controllare presso il medico o le farmacie la propria pressione. Quindi, nasce l’esigenza di tenere sotto controllo questa patologia anche misurando la pressione arteriosa da soli in casa.

Ed è importante utilizzare un dispositivo che permetta di misurare correttamente la pressione.

In commercio ci sono vari tipi di dispositivi con varie funzioni e molti sono automatizzati e facili da usare. Il dispositivo dovrebbe misurare la pressione sanguigna sulla parte superiore del braccio. Questo produce un risultato più affidabile rispetto alla misurazione dal polso.

Con i dispositivi automatici basta indossare il bracciale e premere sul pulsante. Poi, vengono visualizzati i dati digitalmente. In questo modo è facile trasmettere la lettura della pressione sanguigna al medico curante.

Ricordiamo che ci sono alimenti che permettono di ridurre pressione alta, glicemia e colesterolo.

Cosa fare?

La pressione deve essere misurata in modo corretto per poter dare un giusto risultato al medico curante. Ecco cosa bisogna fare:

a) per 5 minuti stare a riposo;

b) non bere caffè o fumare per almeno mezz’ora;

c) evitare di indossare indumenti aderenti dalla vita al braccio. Inoltre, non arrotolare le maniche della camicia, e ancora meglio, evitare ogni tipo di restrizione;

e) sedersi comodamente appoggiandosi allo schienale della sedia;

f) non incrociare piedi o gambe;

g) molto importante è la posizione del braccio che deve essere appoggiato sul tavolo facendo attenzione che sia all’altezza del cuore;

h) effettuare la misurazione sempre allo stesso braccio.

Si consiglia prima di informare il medico del risultato, di effettuare una doppia misurazione a entrambe le braccia. Questo permette di determinare dove effettuare la misurazione successivamente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te