Pavimento pulito, splendente e senza aloni anche in estate con questo metodo semplicissimo a cui in pochi pensano

In estate più che in inverno siamo alle prese con la fatica di occuparci delle pulizie di casa. Grazie alle temperature favorevoli, ci dovremmo mettere un secondo per lavare i pavimenti. Eppure, puntualmente, non solo sudiamo il triplo per la fatica, ma poi il risultato non è neanche quello sperato.

Quello che ci sembra un vantaggio, cioè l’asciugatura veloce, potrebbe rivelarsi un problema. Dopo aver passato lo straccio, notiamo subito che il pavimento non è brillante come speravamo. Anzi, gli aloni sono dappertutto, soprattutto se abbiamo un pavimento di gres o con le piastrelle. Questo perché, un po’ per il caldo e un po’ per il metodo di lavaggio, non detergiamo a dovere il pavimento.

Pavimento pulito, splendente e senza aloni anche in estate con questo metodo semplicissimo a cui in pochi pensano

Gli aloni sono davvero difficili da eliminare, sia sul pavimento che sui vetri delle finestre o nel box doccia. L’acqua calcarea che utilizziamo per lavare le superfici potrebbe essere la vera colpevole. Pensiamo che passando il detergente diluito non ci sia bisogno di risciacquare. In realtà, è questo forse l’errore più comune di tutti. Non solo bisogna risciacquare, ma anche asciugare, proprio come asciughiamo il vetro per eliminare gli aloni dal box doccia.

Prima però pensiamo al lavaggio

Per assicurarsi di avere davvero un pavimento pulito e senza aloni si dovrebbe utilizzare il metodo dei due secchi. Prima passiamo il detergente diluito in acqua tiepida, facendo attenzione a procedere per movimenti circolari. Il detergente più adatto per il pavimento è privo di profumazioni artificiali, ma solo un concentrato di sostanze non schiumogene. Meglio ancora se presenta una componente di alcol o igienizzante adatto a tutte le superfici. Dopodiché, cambiamo l’acqua nel secchio sostituendola con altra pulita e soprattutto fredda. Così, per la fase di risciacquo non useremo sul pavimento l’acqua sporca che abbiamo appena eliminato. Anzi, l’ideale sarebbe proprio utilizzare due moci o due panni per pavimento differenti. In questo modo nessun residuo di sporcizia si trasferirà sul pavimento appena pulito.

Per concludere, non lasciamo asciugare all’aria, ma usiamo un panno di microfibra su tutto il pavimento. Se neanche così gli aloni dovessero scomparire, ecco un ultimo trucco. Spruzziamo sul panno asciutto un po’ di detergente per la pulizia dei vetri a base di alcol. Non c’è modo migliore per eliminare ogni genere di alone dalle superfici e lasciarle splendenti.

Quindi, per un pavimento pulito, splendente e senza aloni anche in estate possiamo usare questo trucco. È vero che a prima vista ci sembrerà di raddoppiare il lavoro, ma non è così. Con questo metodo riusciremo ad eliminare davvero la sporcizia, sia dentro casa che fuori. Se poi vogliamo anche sbiancare le fughe, aggiungiamo un po’ di percarbonato di sodio nell’acqua. Ne bastano 3 cucchiai per avere un effetto davvero straordinario e senza usare prodotti chimici.

Approfondimento

Sono in pochi a conoscere questo trucco per far brillare i pavimenti dopo la pulizia

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te