Patate croccanti fuori e morbide dentro grazie a questa ricetta irresistibile e facilissima da preparare

Le patatine fritte sono un alimento molto amato dai grandi e dai bambini. Con il loro colore dorato e la loro croccantezza, sono uno degli sfizi più golosi al Mondo. Parliamo dei bastoncini di patate, cotti nell’olio caldo ad alta temperatura e salate.

Solitamente sono l’alimento più richiesto nei fast food, come contorno per accompagnare un golosissimo hamburger. Ma sono anche un piatto semplicissimo da preparare in casa, per accontentare e rendere felici i bambini. In realtà, mangiare delle gustose patatine fritte è anche una piccola coccola che gli adulti sono contenti di concedersi.

Patate croccanti fuori e morbide dentro grazie a questa ricetta irresistibile e facilissima da preparare

Ecco che Noi di ProiezionidiBorsa, vogliamo proporre ai nostri Lettori una ricetta molto sfiziosa, che ci consentirà di preparare delle patate fritte molto golose. Un piatto che piacerà sia agli adulti che ai bambini.

Ci serviranno solo pochissimi ingredienti:

  • 5 patate;
  • 50 grammi di farina 00;
  • 150 millilitri di acqua;
  • polvere di peperoncino quanto basta;
  • origano quanto basta;
  • sale quanto basta;
  • olio per friggere.

Preparazione

Iniziamo la nostra ricetta lavando e pelando le patate. Tagliamole a spicchi (non troppo sottili) e lasciamole in ammollo per almeno un’ora, avendo cura di cambiare spesso l’acqua. Questo passaggio è fondamentale, perché consente di eliminare l’amido in eccesso ed evitare che in cottura le patate rimangano mollicce e poco croccanti.

Trascorso il tempo indicato, sciacquiamo le patate e trasferiamole in una pentola piena di acqua. Lasciamo cuocere per circa 10 minuti e scoliamo. Nel frattempo, aggiungiamo in una bacinella la farina, la polvere di peperoncino, l’origano, il sale e l’acqua. Amalgamiamo per bene evitando che si formino i grumi. Aggiungiamo le patate nella pastella e mescoliamo, per fare in modo che si coprano di salsa.

Friggiamo le patate nell’olio bollente, finché non avranno raggiunto una doratura perfetta. Ecco che avremo patate croccanti fuori e morbide dentro grazie a questa ricetta irresistibile e facilissima da preparare.

Un piccolo consiglio

Naturalmente ricordiamo che l’olio della frittura è una sostanza molto inquinante e non biodegradabile. Quindi non deve essere mai versato negli scarichi domestici, nel water e nel terreno in giardino. Per smaltirlo bisogna seguire delle semplici regole. Dopo aver terminato di friggere, bisogna far raffreddare l’olio, filtrarlo, versarlo in un contenitore e lasciarlo nei punti di raccolta autorizzati dal Comune di residenza.

Ma possiamo anche riciclarlo, seguendo i consigli di questo precedente articolo “Incredibile, abbiamo sempre commesso un terribile errore buttando l’olio dopo la frittura”.

Approfondimento

Basta questo rimedio della nonna per eliminare la puzza di fritto dalla cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te