Oltre yogurt e legumi per andare in bagno e aiutare l’intestino ecco i semi che contrasterebbero colon irritabile ed emorroidi

Secondo gli esperti sarebbero soprattutto le donne a soffrire di determinati disturbi gastrointestinali, ovvero di stitichezza. È un fenomeno molto diffuso che rende molto difficile il momento dell’evacuazione.

Si parla di stipsi quando le volte in cui andiamo in bagno sono inferiori a 3 volte a settimana e la consistenza delle nostre feci è dura e di dimensioni molto piccole. Quando avviene ciò, il nostro intestino non si svuota del tutto e questo può anche stravolgere la vita di tutti i giorni, creando dei disagi.

Tale sintomo potrebbe essere passeggero, a causa dell’assunzione di alcuni farmaci o di altri fattori legati al nostro stile di vita.

Potrebbe, però, anche comparire in forma cronica, in seguito a malattie più complesse e importanti. Se dovessimo notare la comparsa di altri sintomi, come sangue nelle feci, febbre o crampi forti, sarebbe opportuno fare dei controlli più approfonditi per comprenderne l’origine.

Un aspetto che dovremmo comunque considerare è l’alimentazione, insieme ad alcune buone abitudini da seguire.

Oltre yogurt e legumi per andare in bagno e aiutare l’intestino ecco i semi che contrasterebbero colon irritabile ed emorroidi

L’idratazione è il primo passo per prevenire la stitichezza, dovremmo bere almeno 2 litri d’acqua, distribuiti nell’arco della giornata. Evitiamo bevande estremamente fredde, alimenti troppo grassi e ricchi di zuccheri e amido, che non migliorano la funzionalità intestinale.

Mentre sarebbe meglio prediligere alcuni cibi, soprattutto quelli ricchi di fibre, come alcune verdure, cereali integrali, yogurt e legumi (senza esagerare).

Integrare nella propria dieta lassativi ed erbe potrebbe non essere sempre la scelta migliore, in quanto alcune tipologie potrebbero irritare e non risolvere il problema. Usiamoli solo nel caso in cui è il nostro medico ad indicarci quale siano quelli più adatti.

Ciò che dovremmo sapere, poi, è che oltre yogurt e legumi, per andare in bagno potrebbero essere un buon alleato dell’intestino i semi di psillio, derivanti da una pianta erbacea del Mediterraneo.

Le proprietà

Solitamente, potremmo trovarli in erboristeria o in farmacia, in polvere o estratto e rappresentano un lassativo naturale. Non solo potrebbero rendere morbide le nostre feci, ma avrebbero proprietà protettive o prebiotiche, stimolando l’evacuazione anche in caso di colon irritabile ed emorroidi.

Questi piccoli semi, infatti, sarebbero in grado di assorbire i liquidi in eccesso, gonfiandosi in maniera sorprendente. Nella maggior parte dei casi si assume sotto forma di infuso o decotto, lontano dai pasti. Tuttavia, si potrebbero aggiungere anche all’interno di frullati, nell’impasto dei biscotti, o per arricchire insalate nutrienti.

È in commercio anche la farina, utilizzata come addensante al posto delle uova. Come al solito, però, è sempre bene non esagerare nelle quantità e chiedere il dosaggio, perché i semi potrebbero provocare flatulenza e gonfiore.

Approfondimento

Pochi mangiano questo legume alleato dell’intestino che favorirebbe la digestione e ridurrebbe i livelli di colesterolo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te