Oltre alla corsa e alla camminata si può usare questo sport per restare in forma

Palestre e centri sportivi sono chiusi da tempo immemore ormai. Tenersi in forma è diventata un’impresa titanica. Anche uscire di casa è difficile. A causa della pandemia di Covid 19, infatti, le abitudini degli italiani sono cambiate radicalmente.

Bisogna fare attenzione ai pasti, alle calorie. Ci si deve inventare quotidianamente qualcosa per non accumulare chili in eccesso. Per fortuna, però, lo sport individuale è consentito. I vari DPCM del Presidente Mario Draghi parlano chiaro. Nelle vicinanze della propria abitazione si può svolgere attività motoria da soli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In un periodo così difficile, quindi, l’esercizio può venire in soccorso.

Non molti sanno che oltre alla corsa e alla camminata si può usare questo sport per restare in forma.

La corsa e la camminata

Quando si mira ad avere un fisico perfetto e tonico, non si può fare a meno dell’esercizio aerobico. Ci sono vari modi per compiere questo tipo di sforzo. Un circuito fatto di diversi esercizi intervallati da pochi secondi di riposo è un esempio.

Di sicuro, però, la corsa e la camminata sono i più utilizzati. Il running si può svolgere dappertutto. Sentieri di campagna, parchi, campi sportivi. Ci permette di percorrere svariati chilometri e aumenta in maniera esponenziale la percezione di benessere soggettivo.

La camminata è molto simile. Essa, però, è meno faticosa ed è alla portata di tutti. Porta con sé, inoltre, dei benefici immensi. Bisogna essere consapevoli che anche camminare, a volte, può nascondere dei pericoli.

L’arsenale che l’uomo ha a disposizione in termini di esercizi aerobici non finisce qui.

Oltre alla corsa e alla camminata si può usare questo sport per restare in forma.

La marcia

Esiste una sorta di via di mezzo fra la camminata e la corsa. Uno sport olimpico molto famoso. Anche per episodi di cronaca recenti che coinvolgono il campione Alex Schwazer. Si tratta della marcia, uno sport fenomenale, difficile e a volte trascurato.

Si può definire come una sorta di camminata agonistica. Ha determinate regole e modalità di esecuzione. Non esiste una fase aerea in cui i piedi si staccano contemporaneamente dal suolo. La gamba che di volta in volta spinge impatta il terreno senza alcuna flessione.

Anche se può sembrare un po’ innaturale, la marcia offre degli enormi benefici. Conferisce all’atleta una forma sempre smagliante. In più può essere una sorta di trampolino di lancio per la corsa di fondo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te