Oltre ai rimedi della nonna, per sgonfiare piedi e caviglie velocemente potrebbero bastare questi 3 semplici esercizi 

Con il caldo e le alte temperature capita spesso a fine giornata, di avere le caviglie e i piedi gonfi. Alle volte sono così pesanti e doloranti che non riusciamo neanche a camminare. Parliamo di un disturbo molto frequente che si verifica per la dilatazione dei vasi sanguigni degli arti inferiori. Questo provocherebbe il ristagno dei liquidi.

Naturalmente oltre al caldo, ci sono anche altri fattori che contribuirebbero al gonfiore. Ad esempio, la sedentarietà, l’uso di scarpe scomode o tacchi alti, la gravidanza, ecc. Ma il problema potrebbe dipendere anche da fattori ereditari e da una postura sbagliata.

Come si potrebbe risolvere il problema

Secondo le statistiche, sarebbero le donne a soffrire maggiormente di ritenzione idrica e problemi alla circolazione. Una regolare attività fisica, potrebbe rafforzare la muscolatura e stimolare la circolazione del sangue.

Anche una buona alimentazione sarebbe molto importante. Infatti, è necessario inserire nella propria dieta, dei prodotti che potrebbero aiutare a drenare e a rafforzare le pareti dei vasi capillari (mirtilli, ribes, ecc.). Anche le care e vecchie tisane naturali, poi, sarebbero un vero e proprio toccasana per gambe, piedi e caviglie.

Non dimentichiamo i pediluvi (alternare acqua fredda e calda). Questi rimedi sarebbero perfetti per stimolare la circolazione del sangue. Inoltre, dopo una lunga giornata di lavoro, rilassano, rinfrescano e rinvigoriscono.

Oltre ai rimedi della nonna, per sgonfiare piedi e caviglie velocemente potrebbero bastare questi 3 semplici esercizi

Nelle righe precedenti, abbiamo elencato i possibili rimedi per migliorare la circolazione e sgonfiare piedi e caviglie. Ora invece, vogliamo proporre alcuni semplici esercizi da fare in casa e senza sforzo.

Sediamoci sul tappetino e allunghiamo le gambe. Ora lentamente pieghiamo il piede in avanti e indietro. Cerchiamo di stendere per bene la caviglia.

Anche il secondo esercizio è molto semplice. Basterà ruotare completamente le caviglie prima da una parte e poi dall’altra. Sempre movimenti lenti e precisi.

L’ultimo esercizio vede protagonisti le dita dei piedi. Dobbiamo solo aprire le dita e richiuderle.

Tutti gli esercizi andranno ripetuti per 20 volte.

Un ultimo consiglio

Oltre ai rimedi della nonna, per sgonfiare gli arti inferiori ed evitare i problemi, sarebbe anche necessario ridurre la quantità di sale. Un alimento, che come sappiamo, favorirebbe la ritenzione idrica. Inoltre, se non possiamo evitare di rimanere tante ore in piedi, cerchiamo di indossare delle scarpe comode ma non troppo basse.

Lettura consigliata

Non solo frutti rossi ma per aiutare le gambe doloranti, pesanti e stanche anche questa pianta potrebbe aiutarci

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te