Oltre agli squat questo sarebbe il migliore esercizio per avere glutei sodi e gambe toniche a 50 anni

Negli ultimi anni di dure limitazioni abbiamo scoperto che è possibile allenare il fisico senza necessariamente andare in palestra. In moltissimi, infatti, hanno riscoperto il piacere dell’esercizio da fare in casa per ritrovare la tanto agognata forma fisica. D’altra parte, si sa, quando gli anni avanzano e le occasioni di movimento sono più rare, a risentirne è tutto il fisico. In particolare le zone che più vengono appesantite dalla mancanza di allenamento, oltre alla pancia, sono glutei e cosce. Qui il grasso si accumula senza pietà mettendoci a disagio quando vestiti e pantaloni non calzano più come una volta.

Oltre agli squat questo sarebbe il migliore esercizio per avere glutei sodi e gambe toniche a 50 anni

Eppure per ritrovare il giusto tono muscolare esistono esercizi specifici e mirati. Infatti, così come esistono allenamenti funzionali a levigare la zona addominale e delle maniglie dell’amore, esistono anche quelli per glutei e gambe. Probabilmente il più noto di tutti è lo squat, esercizio basato sul piegamento che andrà a sforzare la muscolatura dei glutei. Questo è certamente uno dei migliori esercizi per levigare gambe e glutei e può essere svolto in molte varianti. Ad esempio, per intensificare il carico, è possibile eseguire l’esercizio su una gamba sola.

Quando eseguiamo lo squat, però, è importante ricordare alcuni accorgimenti. Importante è mantenere le gambe divaricate alla stessa ampiezza delle spalle, tenere la schiena dritta, scaricare il peso sui talloni e assicurarci che durante l’accosciata le ginocchia non superino la punta dei piedi.

Tornare in forma in modo semplice

Ma, oltre a questo, esistono molti altri esercizi per avere glutei sodi e gambe toniche. Tra questi merita menzione lo step up. Questo esercizio simula sostanzialmente la salita di un gradino molto alto lasciando lavorare la muscolatura del grande e medio gluteo. Per questa ragione, oltre agli squat questo sarebbe il miglior esercizio per ridare tono a glutei e gambe, ma come eseguirlo?

Dovremo scegliere una base d’appoggio stabile sufficientemente alta da fare in modo che poggiandoci il piede, la gamba formi un angolo di 90°. A questo punto ci metteremo difronte al supporto poggiando il piede sulla superficie e spingendoci verso l’alto facendo lavorare i glutei.

Solleviamoci fino a distendere completamente o quasi il ginocchio per poi mantenere la posizione e tornare a terra lentamente.

L’esercizio può essere eseguito sia in fase alterna, gamba destra e sinistra, che in serie da eseguire per ogni singola gamba.

Lettura consigliata

Secondo la scienza basterebbe assumere una porzione al giorno di questi alimenti per dimagrire e ritrovare il peso forma

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te