Non solo per il viso rettangolare, quadrato o tondo ma anche per l’uomo con questa comune forma esiste un taglio ideale e alla moda

È risaputo che così come per le donne, anche per il viso maschile la forma che si presta di più a diversi tagli di capelli è quella ovale. Esistono infatti diverse forme del viso. E, se studiate bene, possono darci delle indicazioni su quali tagli o accessori ci stanno meglio.

Iniziamo proprio con il vedere la differenza tra i vari volti, e a capire come il nostro si classifica. Prendiamo carta, penna e un righello e annotiamo tutte le misure.

Dobbiamo partire dalla fronte. Prendiamo la misura da sinistra posizionando il righello sull’osso che sporge appena e misuriamo fino all’altro osso a destra.

Passiamo poi agli zigomi. Misuriamo da parte a parte prendendo come riferimento l’angolo più esterno dell’occhio.

Ora la mascella. Per misurarla puntiamo il righello al mento e creiamo una riga immaginaria fino a sotto l’orecchio circa, dove la mascella fa l’angolo. Questa cifra va moltiplicata per due.

Per la lunghezza del volto, facciamo una linea immaginaria verticale al centro della faccia, che parte dalla fronte e arriva fino al mento.

Non solo per il viso rettangolare, quadrato o tondo ma anche per l’uomo con questa comune forma esiste un taglio ideale e alla moda

Ora che abbiamo annotato tutte le misure del nostro viso. Possiamo verificare a quale forma ci avviciniamo di più:

  • ovale: angolo della mascella abbastanza rotondo. Lunghezza del volto più grande della larghezza e anche la fronte è più ampia della mascella;
  • rettangolare: la misura più grande in questo caso è la lunghezza. Mentre le altre 3 parti sono simili;
  • quadrata: come possiamo immaginare in questo caso la mascella è squadrata. Le altre 3 misure, lunghezza, fronte, zigomi sono più o meno uguali;
  • rotonda: zigomi e lunghezza sono simili, e fronte e mascella anche tra di loro. La mascella ha una forma morbida;
  • diamante: mento a punta. Le dimensioni diminuiscono in questa sequenza lunghezza, zigomi, fronte e mascella;
  • a cuore: anche qui c’è il mento a punta ma la fronte è molto più larga di zigomi e mascella;
  • triangolare: il contrario della forma a cuore. Quindi avremo mascella ampia e fronte e zigomi più stretti.

La forma ovale

Adesso che abbiamo capito meglio quale forma del viso abbiamo, andiamo a vedere in particolare i tagli che più si addicono alla forma ovale. Perché non solo per il viso rettangolare, quadrato o tondo esistono tagli alla moda. Ma anche per il viso ovale che spesso è associato alle donne, ma che caratterizza invece anche molti uomini.

Proprio perché si tratta di una forma dai lineamenti piuttosto morbidi e un po’ più lunga che larga, il taglio ideale per questo tipo di viso consisterà in qualcosa che abbia un po’ di lunghezza sulla parte superiore. Ma possibilmente tenendo i capelli abbastanza lunghi in modo da creare una sorta di ciuffo da tenere piegato da una parte. E per quanto riguarda i lati, andremo ad accorciarli ma senza rasarli eccessivamente.

Meglio quindi evitare di portare i capelli schiacciati sulla fronte, perché si andrebbe così ad appesantire troppo il viso e ad accentuarne la rotondità. Ed è ancora consigliabile togliere la barba o comunque tenerla molto corta. Sempre per evitare di allungare ancora ulteriormente la forma del viso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te