Non solo cavolfiori e broccoli ma anche i finocchi sono un ortaggio invernale che favorisce un buon metabolismo

Tanta buona frutta e verdura di questa stagione è ricca anche di vitamine e proprietà benefiche di cui non sospetteremmo mai l’esistenza. Infatti, sono davvero eccezionali gli ortaggi che questa stagione ci permette di portare in tavola. Molti, infatti, sono i benefici effetti sulla nostra salute quando li utilizziamo in cucina. Non solo cavolfiori e broccoli ma anche i finocchi sono un ortaggio invernale che favorisce un buon metabolismo.

Ricchi di tutto

I finocchi ad esempio sono alcuni di questi ortaggi che la stagione ci offre. Possiamo portarli sulle nostre tavole fino a maggio, quindi non lasciamo sfuggirci l’occasione di mangiarli con costanza finché possiamo. Con questa verdura possiamo preparare una semplice insalata, ma anche un gustoso secondo piatto, come già avevamo proposto per altri ortaggi di stagione.

Vediamo nel dettaglio quali proprietà hanno i finocchi. Innanzitutto, hanno un basso contenuto calorico e sono adatti a qualunque tipo di regime alimentare si segua. Poi sono ricchi di vitamina B e dunque rappresenterebbero un grande aiuto al mantenimento di un buon metabolismo. La presenza di vitamina A e C permette un’azione antiossidante. Fra i vari minerali sono presenti calcio, fosforo e potassio. Quest’ultimo in particolare aiuterebbe a proteggere la salute cardiovascolare, mentre sia il fosforo che il calcio contribuirebbero alla salute delle ossa.

Non solo cavolfiori e broccoli ma anche i finocchi sono un ortaggio invernale che favorisce un buon metabolismo

Utilizzato per creare tisane, il finocchio è ottimo da mangiare nelle insalate. Ma sappiamo che il finocchio piace crudo e cotto in egual misura. Si possono creare tante ricette e gustare questa verdura con tutte le sue proprietà benefiche. Se preferiamo mangiare i finocchi cotti, ad esempio, possiamo gratinarli al forno seguendo questa ricetta.

Sbollentiamolo con un po’ di sale. A parte prepariamo un mix di spezie, prezzemolo tritato, aglio, pangrattato e parmigiano e mescoliamo il tutto. Scoliamo i finocchi e adagiamoli su una teglia imburrata. Spargiamo sopra il preparato e inforniamo fino a che non si siano gratinati.

Se invece vogliamo usarli per preparare delle insalate con altri vegetali, i finocchi si accoppiano molto bene con tutti. Ci sentiamo di consigliarvi un’accoppiata particolare con i finocchi. Sbucciamo un’arancia siciliana rossa, aggiungiamo della cipollina tagliata a fettine piccole, olive nere e striscioline di finocchio. Condire con olio e sale e l’insalata sarà davvero gustosa da mangiare, soprattutto alla fine di un lauto pranzo aiuterà la digestione e sentiremo un senso di sazietà e pulizia.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te